Bordone

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Bordone

Il bordone è un caratteristico bastone del pellegrino, un'asta di notevole lunghezza, che termina generalmente in basso con un puntale in metallo e, all'estremità opposta, con un pomo o un manico ricurvo, provvisto di gancio per appendere il fazzoletto e la borraccia (detta fiasca di pellegrinaggio).

Il termine bordone deriva dal latino tardo burdo-onis che significa "mulo", specializzatosi in seguito come metafora comune ad indicare la trave di sostegno dei cavalletti del tetto.

Il bordone viene anche detto con termine improprio, o comunque non preferibile, bastone del pellegrino o bastone di pellegrinaggio.

Nei casi più pregevoli il bordone era di canna di bambù, decorato per tutta la superficie dell'asta da riquadri, incisi o pirografati, con soggetti sacri ed iscrizioni religiose.

La documentazione iconografica del bordone è piuttosto ricca, mentre molto pochi sono gli esemplari rimasti di questo manufatto, databili al XVI - XVII secolo, destinati anche come ricordo ai pellegrini o come dono per il Papa.

Pellegrino con bordone, fiasca, petaso e scarsella
Bibliografia
  • Sandra Vasco Rocca, Gli oggetti devozionali, in Suppellettile ecclesiastica. 1, Centro Di Editore, Firenze 1988, p. 382 ISBN 88703816412
Voci correlate
Collegamenti esterni
  • ICCD - Thesaurus del corredo ecclesiastico di culto cattolico
Firma documento.png

Il contenuto di questa voce è stato firmato il giorno 3 agosto 2013 da Teresa Morettoni, esperta in museologia, archeologia e storia dell'arte.

Il firmatario ne garantisce la correttezza, la scientificità, l'equilibrio delle sue parti.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.