Chiesa di San Francesco a Ripa Grande (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Chiesa di San Francesco a Ripa)

1leftarrow.png Voce principale: Chiese di Roma.

Chiesa di San Francesco a Ripa Grande
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Église San Francesco a Ripa.JPG
Roma, Chiesa di San Francesco a Ripa Grande (XVII secolo)
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Piazza di San Francesco d’Assisi, 88 - 00153 Roma
Telefono +39 06 5819020
Fax +39 06 5819120
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web [http:// Sito ufficiale]
Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione
Dedicazione San Francesco d'Assisi
Vescovo
Sigla Ordine qualificante O.F.M.
Sigla Ordine reggente O.F.M.
Fondatore
Data fondazione
Architetti

Onorio Longhi
Mattia de Rossi

Stile architettonico Barocco
Inizio della costruzione XVII secolo
Completamento
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di consacrazione
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Strutture preesistenti
Pianta
Tecnica costruttiva
Materiali
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
41°53′05″N 12°28′22″E / 41.884722, 12.472778 bandiera Italia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Chiesa di San Francesco a Ripa è una chiesa di Roma, nel rione Trastevere; è affidata all'Ordine dei Frati Minori ed è sede del titolo cardinalizio di Titolo cardinalizio di San Francesco d'Assisi a Ripa Grande: l’attuale titolare è il cardinale Norberto Rivera Carrera.

Storia e descrizione

Trae la sua denominazione dalla vicinanza con il porto di Ripa Grande, affacciato sul Tevere. Fondata nel XI secolo e annessa inizialmente ad un ospedale, la chiesa fu rinnovata e dedicata a San Francesco d'Assisi, dopo che lo stesso Santo vi aveva dimorato nel 1229. L'edificio attuale risale alla ristrutturazione del XVII secolo di Onorio Longhi (corpo longitudinale, 1603) e di Mattia de Rossi (per la facciata, 1681-1701).

La chiesa è nota ai più per la presenza della statua dell’Estasi della Beata Ludovica Albertoni, scolpita tra il 1671 e il 1674 da Gian Lorenzo Bernini per il cardinale Paluzzi (nipote di papa Clemente X). L'opera, vero esempio di trasporto mistico-carnale e di estasi barocca, è collocata su uno spettacolare drappo in diaspro sopra la mensa dell'altare della cappella; la parete di fondo, sempre secondo i suggerimenti di Gian Lorenzo Bernini, è stata scenograficamente arretrata per permettere alla luce di penetrare nell'ambiente da due finestre laterali nascoste, creando un effetto quasi soprannaturale, proprio come nell'Estasi di Santa Teresa della chiesa di Santa Maria della Vittoria.

La pala d'altare della cappella, inquadrata da teste di cherubini in stucco che ribadiscono l'impressione dell'apparizione mistica che pervade tutto il sacello, raffigura:

Tra le altre opere d'arte si segnala la bella cappella Rospigliosi (inizi del XVII secolo), tutta in marmi colorati, progettata da Nicola Michetti e Ludovico Rusconi Sassi. In sacrestia, all'interno di uno scenografico apparato di armadi barocchi, è consevata una tavola con San Francesco (XIII secolo), attribuita a Margaritone d'Arezzo.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.