Eparchia di San Charbel di Buenos Aires dei Maroniti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Eparchia maronita di Buenos Aires)

Eparchia di San Charbel di Buenos Aires
Eparchia Sancti Sarbelii Bonaërensis Maronitarum
Chiesa maronita

[[File:{{{immagine}}}|290px]]
eparca Charbel Georges Merhi, C.M.L.
Sede Buenos Aires

sede vacante
Buenos Aires

Suffraganea dell'arcidiocesi di Buenos Aires
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Nazione bandiera Argentina
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Eparchi emeriti:

Parrocchie 4
Sacerdoti

19 di cui 10 secolari e 9 regolari
36.842 battezzati per sacerdote

9 religiosi 6 religiose 2 diaconi
700.000 battezzati
Eretta 5 ottobre 1990
Rito antiocheno
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Paraguay 834, 1057 Buenos Aires, Argentina
tel. (011)4311-7299, 4312-8313 fax. 4312-8348

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005
Chiesa cattolica in Argentina
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'eparchia di San Charbel di Buenos Aires (in latino: Eparchia Sancti Sarbelii Bonaërensis Maronitarum) è la sede della Chiesa maronita in Argentina suffraganea dell'arcidiocesi di Buenos Aires. Nel 2004 contava 700.000 battezzati. È attualmente retta dall'eparca Charbel Georges Merhi, C.M.L.

Territorio

L'eparchia ha giurisdizione su tutti i fedeli maroniti dell'Argentina.

Sede eparchiale è la città di Buenos Aires, dove si trova la cattedrale di san Marone.

Il territorio è suddiviso in 4 parrocchie.

Storia

I primi missionari libanesi maroniti arrivarono in Argentina a Buenos Aires il 5 luglio 1901 fondando la prima missione libanese maronita in diaspora. Nel 1902 aprirono il primo collegio, nel 1921 la missione di Mendoza, nel 1925 quella di Tucumán, e nel 1931 quella di Villa Lynch.

L'eparchia è stata eretta il 5 ottobre 1990, lo stesso giorno nel quale è stato nominato il primo eparca Charbel Georges Merhi, della Congregazione dei Missionari Libanesi. Merhi fu consacrato il 2 dicembre dello stesso anno e prese possesso dell'eparchia il 17 marzo 1991.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2004 contava 700.000 battezzati.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.