Museo della Porziuncola di Santa Maria degli Angeli (Assisi)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo della Porziuncola di Santa Maria degli Angeli (Assisi)
Assisi MuPor GiuntaPisano Crocifisso.jpg
Giunta Pisano, Gesù Cristo crocifisso (1236 ca.), tempera su tavola
Categoria Musei di Basilica
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Umbria
Regione Flag of Umbria.svg Umbria
Provincia Perugia
Comune Stemma Assisi
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino
Indirizzo Piazza Porziuncola, 1
Loc. Santa Maria degli Angeli
06081 Assisi (PG)
Telefono +39 075 8051419, +39 075 8051430
Fax +39 075 8051418
Posta elettronica museoporziuncola@assisiofm.org museo@porziuncola.org, museoporziuncola@assisiofm.org
Sito web
Proprietà Ordine dei Frati Minori
Tipologia arte sacra, architettura, archeologia
Contenuti Arredi sacri, ceramiche, codici miniati, dipinti, grafica e disegni, lapidi, monete, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica, tessuti
Servizi accoglienza al pubblico, archivio storico, biblioteca, biglietteria, bookshop, didattica, guardaroba, organizzazione di eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza MEU - Rete Museale Ecclesiastica Umbra
Sede Museo Basilica di Santa Maria degli Angeli, convento primitivo
Datazione sede XV secolo
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori
Data di fondazione 1920
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto">Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo della Porziuncola, situato a Santa Maria degli Angeli, frazione del comune di Assisi (Perugia), sorto nel 1920 e riallestito nel 1999, ha sede nei locali del primitivo convento (XV secolo), sopravvissuti alla costruzione della Basilica di Santa Maria degli Angeli, edificata da Galeazzo Alessi nel 1569, per volere del papa Pio V.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in cinque sale, dove le opere sono collocate secondo un percorso cronologico, con una prima parte dedicata alla Chiesa della Porziuncola (sale I, II e III), ed una seconda riguardante la Basilica alessiana (sale IV e V).

Sala I

Nella sala troviamo:

  • Plastico della Valle Spoletana, in scala 1:25.000, che documenta le presenze religiose ai tempi di san Francesco d'Assisi con al centro la piccola Chiesa di Santa Maria della Porziuncola, restaurata dallo stesso Santo e da lui scelta come sede della sua nascente fraternità.
  • Urna etrusca e Stele romana, in travertino, entrambe testimonianza che l'area della chiesetta era abitata già in epoca antica;
  • Lastra (IX secolo), in pietra calcarea, verosimilmente utilizzata come paliotto d'altare della chiesetta.

Sala II

La sala dedicata a san Francesco e alla sua devozione al Crocifisso che rappresenta uno dei nodi centrali nella sua spiritualità, la sala è dominata da:

Cimabue (attr.), San Francesco d'Assisi (XIII secolo), olio su tavola

Sala III

Dopo la morte di san Francesco (3 ottobre 1226), il valore spirituale della Porziuncola accrebbe sempre più.

Nel XV secolo i valori fondamentali del francescanesimo vennero riproposti dal movimento dell'Osservanza, il cui maggiore esponente fu san Bernardino da Siena. Di questo periodo, nella sala, ricavata nell'antica cucina del convento, sono testimonianza:

Sala IV

San Francesco ebbe una singolare comprensione del ruolo di Maria Vergine nella storia della salvezza. In questa sala, ricavata nel primitivo refettorio, sono raccolte numerose testimonianze relative al culto mariano nella Porziuncola. Notevoli sono:

Sala V

Nella sala, dove si trovano alcune riproduzioni di testimonianze grafiche sulla costruzione e lo sviluppo della Basilica e sulla storia del francescanesimo, sono conservate:

Conventino

Salendo la rampa di scale che conduce al cosiddetto Conventino, si giunge a quello che resta delle celle primitive (XV secolo): queste, restaurate recentemente, sono utilizzate per ospitare mostre temporanee. Di rilievo:

Galleria fotografica

Note
  1. Scheda dell'opera nel Catalogo della Fondazione "Federico Zeri"
  2. Ibidem
  3. Ibidem
Bibliografia
  • Gabriele Crepaldi, Guida ai Musei, Milano 2007, pp. 237
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Milano 2005, p. 329
  • GAL Media Valle del Tevere (a cura di), Guida ai Musei della Media Valle del Tevere, Fabrizio Fabbri Editore, Perugia 2007, pp. 27 - 29
  • Rete Museale Ecclesiastica Umbra (a cura di), Musei Ecclesiastici dell'Umbria. Oasi d'arte, Città di Castello 2011, pp. 12 - 13
  • Touring Club Italiano (a cura di), Umbria. Guida rossa, Touring Editore, Milano 1999, pp. 316 - 317
Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.