Papa Alessandro VIII

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Alessandro VIII
Stemma alessandro VIII.jpg
Papa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Pietro Vito Ottoboni
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Alexander VIII 1.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 80 anni
Nascita Venezia
22 aprile 1610
Morte Roma
1 febbraio 1691
Sepoltura Basilica di San Pietro in Vaticano
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale XVII secolo
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 27 dicembre 1654 dal card. Marcantonio Bragadin
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
19 febbraio 1652 da Innocenzo X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
prima dell'elezione
Vescovo di Brescia
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
241° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
6 ottobre 1689
Consacrazione 16 ottobre 1689
Fine del
pontificato
1 febbraio 1691
(per decesso)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore papa Innocenzo XI
Successore papa Innocenzo XII
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali 14 creazioni in 3 concistori
Proclamazioni Santi
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi Nessun Giubileo indetto
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it
Alessandro VIII, al secolo Pietro Vito Ottoboni (Venezia, 22 aprile 1610; † Roma, 1 febbraio 1691) è stato il 241° vescovo di Roma e papa italiano dal 1689 alla sua morte.

Biografia

Le origini e la carriera ecclesiastica

Pietro Vito Ottoboni nacque il 22 aprile 1610 da una nobile famiglia veneziana: il padre, Marco Ottoboni, era cancelliera della Serenissima. Il giovane passò l'infanzia nella campagna trevigiana, presso la villa di famiglia a Rustignè, attuale frazione di Oderzo in diocesi di Vittorio Veneto.

La sua era una famiglia che si era arricchita grazie ai commerci veneziani nel Mediterraneo, e aveva accresciuto notevolmente il suo prestigio in città aiutando economicamente lo Stato nelle campagne militari di difesa in Grecia.

Sarà proprio quest'ultima peculiarità a dare una fortissima spinta alla carriera ecclesiastica del giovane il quale, si laureò brillantemente in utroque iure (ovvero in diritto civile e canonico) all'Università di Padova a 17 anni, e tre anni dopo partì per Roma.

Presi gli ordini, fu creato cardinale il 19 febbraio 1652, ricevendo il titolo di San Salvatore in Lauro. Il 15 novembre 1660 optò per il titolo cardinalizio di San Marco, per cambiare titolo varie volte:

Per molti anni precedenti all'ascesa al soglio pontificio, il cardinale Ottoboni tenne perfino il titolo di curato della chiesa di Rustignè, paese dove passo l'infanzia, sebbene di fatto la cura d'anime dei fedeli residenti nella borgata fu tenuta in quel periodo da un vicerettore.

Il pontificato

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Conclave del 1689.

Dopo il pontificato di Papa Innocenzo XI, che si era trovato in perenne conflitto con il re di Francia Luigi XIV (in quanto si era opposto al gallicanesimo, tanto che, per reazione, Luigi XIV aveva occupato la cittadina pontificia di Avignone e trasformato la propria residenza a Roma in una fortezza), l'ambasciatore di Luigi XIV riuscì a ottenere, il 6 ottobre 1689, l'elezione di Ottoboni, considerato più vicino al sovrano francese, come successore di papa Innocenzo XI.

Malgrado ciò, dopo mesi di negoziati, Alessandro VIII alla fine condannò le dichiarazioni fatte nel 1682 dal clero francese, riguardanti le libertà della Chiesa Gallicana.

Comprò libri e manoscritti della Regina Cristina di Svezia, per la Biblioteca Apostolica Vaticana. Reintrodusse gli uffici della sinecura che erano stati soppressi dal Papa Innocenzo XI.

Nel 1690 condannò le dottrine del cosiddetto peccato filosofico, insegnato nelle scuole dei Gesuiti. Lo stesso anno canonizzò Juan Ciudad, con il nome di San Giovanni di Dio.

Alessandro VIII morì il 1º febbraio 1691. La sua tomba è ospitata nelle Grotte vaticane, ed è stata progettata da Arrigo di San Martino e realizzata da Angelo de' Rossi e Giuseppe Bertosi, 1691-1725.

Successione Apostolica


Predecessore: Cardinale diacono di San Salvatore in Lauro Successore: Stemma cardinale.png
Ciriaco Rocci 1652 - 1660 Francesco Maria Sforza Pallavicino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ciriaco Rocci {{{data}}} Francesco Maria Sforza Pallavicino
Predecessore: Vescovo di Brescia Successore: Stemma vescovo.png
Marco Morosini 1654-1664 Marino Giovanni Zorzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Marco Morosini {{{data}}} Marino Giovanni Zorzi
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marco Successore: Stemma cardinale.png
Cristoforo Vidiman 1660-1677 Gregorio Giovanni Gasparo Barbarigo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cristoforo Vidiman {{{data}}} Gregorio Giovanni Gasparo Barbarigo
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: Stemma cardinale.png
Luigi Alessandro Omodei 1677 - 1680 Francesco Albizzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Alessandro Omodei {{{data}}} Francesco Albizzi
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Prassede Successore: Stemma cardinale.png
Luigi Alessandro Omodei 1680 - 1681 Francesco Albizzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Alessandro Omodei {{{data}}} Francesco Albizzi
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina-Poggio Mirteto Successore: Stemma cardinale.png
Niccolò Albergati-Ludovisi 1681 - 1683 Carlo Pio di Savoia iuniore I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Niccolò Albergati-Ludovisi {{{data}}} Carlo Pio di Savoia iuniore
Predecessore: Cardinale vescovo di Frascati Successore: Stemma cardinale.png
Alderano Cybo-Malaspina 1683 - 1687 Giacomo Franzoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alderano Cybo-Malaspina {{{data}}} Giacomo Franzoni
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto-Santa Rufina Successore: Stemma cardinale.png
Alderano Cybo-Malaspina 1687 - 1689 Flavio Chigi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alderano Cybo-Malaspina {{{data}}} Flavio Chigi


Predecessore: Papa Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
Papa Innocenzo XI 6 ottobre 1689 - 1 febbraio 1691 Papa Innocenzo XII I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Papa Innocenzo XI {{{data}}} Papa Innocenzo XII
Bibliografia
  • Armando Petrucci, Enciclopedia dei Papi, III, Roma, 2000, pp. 389-393.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.