Festa dell'Esaltazione della Santa Croce (Lucca)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Festa dell'Esaltazione della Santa Croce (Lucca)
Lucca LuminaraS.Croce 01.JPG
Cattedrale di San Martino la sera della Luminaria
Processione
Festa diocesana
Commemorazione celebrata Esaltazione della Santa Croce
Chiamata anche Luminaria di Santa Croce
Note
Stato bandiera Italia
Regione Stemma Toscana
Provincia Lucca
Comune Lucca
Località
Luogo specifico vie e piazze del centro storico
Diocesi Lucca
Periodo Estate
Data inizio 13 settembre
Data fine 14 settembre
Data mobile
Data d'istituzione
Organizzata da Diocesi e Comune di Lucca
Tradizioni religiose processione
Tradizioni folcloristiche illuminazione del centro storico
Tradizioni culinarie spettacolo pirotecnico
Informazioni
Collegamenti esterni
Sito ufficiale del Forum Nazionale dei Giovani - Meraviglia Italiana

La Festa dell'Esaltazione della Santa Croce (detta anche Luminaria di Santa Croce) si svolge, ogni anno, a Lucca, dal 13 al 14 settembre, per celebrare la festa liturgica dell'Esaltazione della Santa Croce.

Storia

La festa è legata al culto del celebre Volto Santo di Lucca (metà dell'XI secolo), il crocifisso ligneo, collocato nella Cattedrale di San Martino in una cappella della navata sinistra, costruita nel 1482 da Matteo Civitali. Il Volto Santo divenne meta di pellegrinaggi da ogni parte d'Europa. La sua effige divenne il simbolo della città tanto che fu posta sui sigilli dei cambiavalute e sulle monete.

La processione odierna è l'ultima testimonianza di un’antica tradizione diffusa nel Medioevo in cui le popolazioni s’impegnavano a donare la cera alla Chiesa; tale offerta era presentata in forma solenne, una volta l’anno, nella festa patronale o in alcune solennità religiose.

Le origini della festa sono anch'esse molto antiche; la prima menzione della data del 14 settembre come scadenza liturgica è del 1118.

Alla fine del XIV secolo, la processione aveva raggiunto una grande ricchezza; l'offerta della cera aveva acceso una competizione di prestigio e venivano portati in processione e appesi di fronte all'immagine, veri e propri castelli costituiti da molte candele, artisticamente disposte e decorate. Alcuni documenti parlano di offerte complessive di tonnellate di cera.

Descrizione

Processione della Santa Croce

La processione, in costume d’epoca, si svolge lungo le strade del centro storico e termina con spettacolo pirotecnico. Il lungo corteo accompagna il Volto Santo dalla Chiesa di San Frediano alla Cattedrale di San Martino, dove viene impartita la benedizione e viene eseguito il tradizionale Mottettone (una composizione polifonica di tipo corale e strumentale, composta anno per anno da musicisti lucchesi).

Lungo tutto il percorso della processione le strutture architettoniche dei palazzi, delle case e torri sono decorati con migliaia di bicchierini che contengono un lumino acceso.

Il corteo, veramente imponente, è aperto dallo Stendardo processionale raffigurante il Volto Santo (1890), dipinto ad olio dal pittore Michele Marcucci, seguito da:

Alla processione partecipa anche l'Arcivescovo, accompagnato dal Capitolo della Cattedrale, spesso insieme ai Vescovi delle Diocesi limitrofe, seguito dalle autorità cittadine e dai militari. Seguono il corteo le rappresentanze delle associazioni laiche e gruppi storici di figuranti in costume medioevale.

Inoltre, durante la processione, si esibiscono il Gruppo Storico degli sbandieratori di S. Anna e i vari cori, che cantano una variante dell'inno Lodi alla SS. Croce, offrendo una suggestiva e caratteristica atmosfera medievale.

Alla processione intervengono tutte le parrocchie dell'Arcidiocesi, con i propri sacerdoti, ciascuna con un cero acceso, ex voto della comunità.

Palazzo illuminato per la Luminaria

Riconoscimenti

  • Il Forum Nazionale dei Giovani ha riconosciuto l'evento, quale Meraviglia Italiana

Premio MeravigliaItaliana logo.png
Premio Meraviglia Italiana

Bibliografia
  • AA.VV., La Santa Croce di Lucca. Il Volto Santo. Storia, tradizioni ed immagini (Atti del convegno, Villa Bottini 1 - 3 marzo 2001), Editori Dell'Acero, Empoli 2003
  • AA.VV., Settembre, Festa della S. Croce, Editore Bicchielli, Lucca 1956
  • S. Gazzarrini, La via Francigena: il volto santo di Lucca. Storia e leggenda, Editore Pacini Fazzi, 1997
  • Eugenio Lazzareschi, La Festa di S. Croce a Lucca, Milano 1934
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.