Figlie di Maria Ausiliatrice

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Salesiane)
Figlie di Maria Ausiliatrice
in latino Congregatio Filiarum Mariae Auxiliatricis
FMAusiliatrice.jpg

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
Salesiane di Don Bosco
Fondatore San Giovanni Bosco,
Santa Maria Domenica Mazzarello
Data fondazione 1872
Luogo fondazione Mornese (Alessandria)
sigla F.M.A.
Superiora generale Yvonne Reungoat
Approvato da Pio X
Data di approvazione 7 settembre 1911
Motto Da mihi animas, caetera tolle
Abito abito e velo grigi,
maglia bianca
Scopo educazione della gioventù,
pastorale,
e assistenza sociale
Costituzioni 1872 San Giovanni Bosco
diocesi 1876
Santa Sede 4 aprile 1922
Santo patrono San Francesco di Sales,
Santa Maria Ausiliatrice,
San Giuseppe
e San Giovanni Bosco
Prima fondazione Castelleto d'Orba 1873
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Figlie di Maria Ausiliatrice (in latino Congregatio Filiarum Mariae Auxiliatricis) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio; le suore di questa congregazione, dette anche Salesiane, pospongono al loro nome la sigla F.M.A.[1]

Cerimonia di vestizione davanti a Don Bosco e al vescovo di Acqui

Cenni storici

Dopo aver fondato la Società Salesiana (1859) per l'educazione e l'istruzione professionale dei fanciulli del popolo, Giovanni Bosco (1815-1888), sollecitato anche da papa Pio IX, volle estendere alla gioventù femminile l'opera fino ad allora rivolta a esclusivamente a quella maschile e pensò di istituire a tale scopo una congregazione femminile.[2]

Nel 1864 don Bosco aprì un oratorio a Mornese in provincia di Alessandria e conobbe l'unione delle Figlie di Maria Immacolata, sorta nel 1854 a opera del sacerdote Domenico Pestorini, entrato poi tra i salesiani; tra le suore dell'unione Bosco notò Maria Domenica Mazzarello (1837-1881) e decise di farne la fondatrice del ramo femminile della sua congregazione.[2]

Maria Domenica Mazzarello, fondatrice della Congregazione

Il 5 agosto 1872 (ritenuta data istitutiva dell'istituto) si ebbe la prima cerimonia di vestizione a opera di Giuseppe Maria Sciandra, vescovo di Acqui; il vescovo Sciandra concesse l'approvazione diocesana alle Figlie di Maria Ausiliatrice il 23 gennaio 1876.[2]

La congregazione ricevette il pontificio decreto di lode il 7 settembre 1911 e le sue costituzioni vennero approvate dalla Santa Sede il 4 aprile 1922.[2]

Maria Domenica Mazzarello, beatificata da papa Pio XI nel 1951, venne proclamata santa da papa Pio XII il 24 giugno 1951.[3]

Attività e diffusione

Le Salesiane di Don Bosco si dedicano prevalentemente all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù in convitti, oratori, asili, scuole di ogni grado; si dedicano anche ad altre opere di carattere pastorale e sociale.[4]

Sono presenti in 92 nazioni di Africa, America, Asia, Europa e Oceania;[5] la sede generalizia è in via dell'Ateneo Salesiano a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 14.880 religiose in 1.511 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1623.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 DIP, vol. III (1976), coll. 1609-1613, voce a cura di G. Capetti.
  3. Bibliotheca Sanctorum, vol. VIII (1967), coll. 1061-1063, voce a cura di E. Valentini.
  4. Figlie di Maria Ausiliatrice. Opere e attività su cgfmanet.org. URL consultato il 12-1-2010
  5. Figlie di Maria Ausiliatrice. Nel mondo su cgfmanet.org. URL consultato il 12-1-2010
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.