Tommaso Ruffo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Tommaso Ruffo
RUFFO TOMMASO bo.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Ra RUFFO TOMMASO RITRATTO.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 89 anni
Nascita Napoli
15 settembre 1663
Morte Roma
16 febbraio 1753
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 7 aprile 1698 da papa Innocenzo XII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 13 aprile 1698 dal card. Fabrizio Spada
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
17 maggio 1706 da Clemente XI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Tommaso Ruffo (Napoli, 15 settembre 1663; † Roma, 16 febbraio 1753) è stato un arcivescovo e cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque a Napoli il 15 settembre 1663, figlio di Carlo Ruffo, terzo duca di Bagnara, e della sua seconda moglie, Andreana Caracciolo dei duchi di Calenza.

Studiò a Roma presso l'Università La Sapienza dove si laureò in utroque iure.

Intraprese la carriera ecclesiastica e sotto Innocenzo XI fu nominato internunzio a Bruxelles. Fu poi per un biennio vice-legato in Romagna dal 1693 e referendario dei Tribunali della Segnatura Apostolica di grazia e giustizia. Dal 21 maggio 1694 fu inquisitore di Malta, dove svolse una intensa attività diplomatica per riconciliare il Sovrano Militare Ordine di Malta con la Repubblica di Genova.

Fu nominato arcivescovo titolare di Nicea il 7 aprile 1698 e il 13 aprile seguente fu consacrato vescovo nella chiesa di san Silvestro al Quirinale dal cardinal Fabrizio Spada, assistito da Michelangelo Conti, allora arcivescovo titolare di Tarso, e da Francesco Acquaviva d'Aragona, arcivescovo titolare di Larissa. Il 19 aprile fu nominato nunzio apostolico in Toscana. Gli fu offerta la nunziatura in Austria o in Spagna, ed egli decise di assumere quella di Spagna, ma prima di assumerne la carica, il 23 marzo 1700 fu nominato maestro di camera, carica che il 27 novembre gli fu confermata anche dal nuovo pontefice Clemente XI.

Lo stesso pontefice lo creò cardinale nel concistoro del 17 maggio 1706, con dispensa per l'impedimento di avere un parente (Giacomo Boncompagni) nel Sacro Collegio dei Cardinali. Il 25 giugno ricevette la berretta rossa con il titolo di san Lorenzo in Panisperna.

Fu legato pontificio in Romagna nel 1709 e a Ferrara dal 1710. Nel 1717 fu nominato arcivescovo, a titolo personale, di Ferrara allora diocesi, e la fece elevare a sede metropolitana nel 1735. Il 26 aprile 1738 dimissionò da questa carica per assumere il 3 settembre seguente la sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina.

Dopo essere stato tra i papabili nel conclave dell'agosto del 1740, in cui fu eletto papa Benedetto XIV, fu nominato vicecancelliere di Santa Romana Chiesa assumendo in commendam la basilica di San Lorenzo in Damaso, titolo spettante al vicecancelliere. In quella basilica commissionò la cappella destra del vestibolo a Nicola Salvi, con affreschi di Corrado Giaquinto e la pala d'altare di Sebastiano Conca.

Si stabilì così nel Palazzo della Cancelleria, dove allestì la sua collezione di dipinti, sistemata in cinque sale.

Il quel palazzo morì il 16 febbraio 1763 e fu sepolto nella basilica di san Lorenzo in Damaso nella cappella da lui fatta costruire.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Inquisitore generale di Malta Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Acquaviva d'Aragona 21 maggio 1694 - 7 aprile 1698 Giacinto Filiberto Ferrero di Masserano I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Acquaviva d'Aragona {{{data}}} Giacinto Filiberto Ferrero di Masserano
Predecessore: Arcivescovo titolare di Nicea Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Giovanni Giacomo Cavallerini 7 aprile 1698 - 17 maggio 1706 Ferdinando Nuzzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Giacomo Cavallerini {{{data}}} Ferdinando Nuzzi
Predecessore: Nunzio apostolico per il Granducato di Toscana Successore: Emblem Holy See.svg
Tommaso Bonaventura della Gherardesca 19 aprile 1698 - 23 marzo 1700 Niccolò Caracciolo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tommaso Bonaventura della Gherardesca {{{data}}} Niccolò Caracciolo
Predecessore: Maestro di Camera della Corte Pontificia Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Acquaviva d'Aragona 23 marzo 1700 - 17 maggio 1706 Lodovico Pico della Mirandola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Acquaviva d'Aragona {{{data}}} Lodovico Pico della Mirandola
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giambattista Rubini 25 giugno 1706 - 28 gennaio 1709 Giulio Piazza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giambattista Rubini {{{data}}} Giulio Piazza
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Leandro Colloredo, C.O. 28 gennaio 1709 - 1º luglio 1726 Pier Marcellino Corradini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Leandro Colloredo, C.O. {{{data}}} Pier Marcellino Corradini
Predecessore: Legato apostolico di Romagna Successore: Emblem Holy See.svg
Filippo Antonio Gualterio 9 settembre 1709 - 27 novembre 1713 Ulisse Giuseppe Gozzadini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo Antonio Gualterio {{{data}}} Ulisse Giuseppe Gozzadini
Predecessore: Legato apostolico di Ferrara Successore: Emblem Holy See.svg
Lorenzo Corsini 19 febbraio 1710 - 20 giugno 1714 Giulio Piazza I

Giambattista Patrizi 6 agosto 1727 - 31 ottobre 1730 Alessandro Aldobrandini II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Corsini {{{data}}} Giulio Piazza
Predecessore: Vescovo di Ferrara
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Taddeo Luigi dal Verme 10 maggio 1717 - 27 luglio 1735 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Taddeo Luigi dal Verme {{{data}}} -
Predecessore: Legato apostolico di Bologna Successore: Emblem Holy See.svg
Curzio Origo 16 giugno 1721 - 25 agosto 1727 Giorgio Spinola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Curzio Origo {{{data}}} Giorgio Spinola
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Francesco Barberini 1º luglio 1726 - 3 settembre 1738 Giorgio Spinola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Barberini {{{data}}} Giorgio Spinola
Predecessore: Arcivescovo di Ferrara Successore: Archbishop CoA PioM.svg
- 27 luglio 1735 - 26 aprile 1738 Raniero d'Elci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Raniero d'Elci
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Ottoboni 3 settembre 1738 - 29 agosto 1740 Lodovico Pico della Mirandola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Lodovico Pico della Mirandola
Predecessore: Sottodecano del Collegio Cardinalizio Successore: Sede vacante.svg
Pietro Ottoboni 3 settembre 1738 - 29 agosto 1740 Lodovico Pico della Mirandola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Lodovico Pico della Mirandola
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso
(Titolo presbiterale in commendam)
Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 - 16 febbraio 1753 Girolamo Colonna di Sciarra I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Girolamo Colonna di Sciarra
Predecessore: Vice-Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 – 16 febbraio 1753 Girolamo Colonna di Sciarra I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Girolamo Colonna di Sciarra
Predecessore: Segretario della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 - 16 febbraio 1753 Neri Maria Corsini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Neri Maria Corsini
Predecessore: Cardinale vescovo di Ostia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 - 16 febbraio 1753 Pier Luigi Carafa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Pier Luigi Carafa
Predecessore: Decano del Collegio Cardinalizio Successore: Pavillon pontifical.png
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 - 16 febbraio 1753 Pier Luigi Carafa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Pier Luigi Carafa
Predecessore: Governatore di Velletri Successore: Velletri-Stemma it.png
Pietro Ottoboni 29 agosto 1740 - 16 febbraio 1753 Pier Luigi Carafa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ottoboni {{{data}}} Pier Luigi Carafa
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.