San Giovanni da Sahagún

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Giovanni (Juan) da San Facondo González de Castrillo, O.S.A.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

90159.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 49 anni
Nascita Sahagún
1430
Morte Salamanca
11 giugno 1479
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 14 agosto 1464
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1463
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 1601, da Clemente VIII
Canonizzazione 12 giugno 1690, da Alessandro VIII
Ricorrenza 11 giugno
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi Calice, ostia, raggi di luce
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 11 giugno, n. 9:
« A Salamanca in Spagna, san Giovanni da San Facondo González de Castrillo, sacerdote dell’Ordine degli Eremiti di Sant’Agostino, che attraverso colloqui privati e con la santità della sua vita riportò la concordia tra i cittadini divisi in sanguinarie fazioni. »

San Giovanni (Juan) da San Facondo González de Castrillo (Sahagún, 1430; † Salamanca, 11 giugno 1479) è stato un presbitero spagnolo.

Biografia

Nacque da una nobile famiglia a Sahagún, un comune della Spagna del XV secolo. Prima che venisse ordinato sacerdote, lo zio si adoperò affinché il giovane potesse usufruire di un beneficio ecclesiastico con cura d'anime.

Giovanni non accettò il beneficio, ritenendo tale dono non proveniente dalla grazia di Dio, ma da una manovra economica. Per la sua indole fu posto al servizio del vescovo di Burgos, Alfonso da Cartagena, che lo ordinò all'incirca all'età di 33 anni.

Insoddisfatto della vita nella curia, alla morte del vescovo entrò nell'Ordine di Sant'Agostino il 18 giugno 1463. Si consacrò definitivamente al Signore il 28 agosto 1464.

Morì nel 1479 e le sue spoglie sono conservate nella cattedrale nuova di Salamanca.

Culto

Viene ricordato soprattutto per la sua umiltà e sincerità, ma fu anche un promotore di pace, difensore dei diritti dei più poveri in particolare degli operai.

Da ricordare la sua particolare devozione al culto eucaristico.

A Salamanca vi sono due vie intitolate alla memoria dei miracoli compiuti sa Juan:

  • Pozo Amarillo, dove era un pozzo nel quale ai tempi del santo cadde un fanciullo. Il pozzo era profondo ma Juan vi gettò la sua cintura: l'acqua salì fino a permettere al piccolo di aggrapparsi ad essa e salvarsi;
  • Tentenecio, strada dove un toro, che impazzito seminava il terrore, fu ammansito dal Santo con la frase "Tente, necio" (fermati stupido).
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.