San Cesareo in Palatio (diaconia)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Cesareo in Palatio
StemmaPapaFrancesco 18-03-2013.jpg        Stemma cardinale.png
Diaconia
San Cesareo in Palatio
Chiesa di San Cesareo de Appia
Titolare Antonio Maria Vegliò
vacante
Istituzione {{{istituito}}} da papa Leone X
Istituzione 6 luglio 1517 da papa Leone X
Data soppressione {{{soppresso}}}
Data soppressione
Dedicazione San Cesareo di Terracina
soppresso nel 1587 da papa Sisto V
istituita diaconia nel 1600 da papa Clemente VIII
Collegamenti esterni
Dati dall'annuario pontificio
Scheda su gcatholic.org
Scheda su Salvador Miranda

San Cesareo in Palatio è un titolo cardinalizio soppresso.

Fu istituito il 6 luglio 1517 da papa Leone X quando, in occasione del concistoro del 1º luglio, aumentò notevolmente il numero dei cardinali.

Il titolo era conosciuto anche come San Cesareo in Turri o in domo Corsarum, o ad Corsas, o in Monasterio.

Fu soppresso nel 1587 da papa Sisto V e riammesso, come diaconia (San Cesareo in Palatio), da Clemente VIII nel 1600.

Titolari del cardinalato

Titolari della diaconia

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.