Anello piscatorio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Anello del pescatore)
Anello piscatorio di papa Benedetto XVI

L'Anello piscatorio o Anello del pescatore (in latino Anulus Piscatorius) è l'anello pastorale che il papa indossa al dito anulare destro e rappresenta il segno visibile della sua autorità.

Si tratta quindi di un'insegna papale, documentata già in uso al tempo di Clemente IV (1265 ca.). Nei secoli scorsi era utilizzata come sigillo segreto per la corrispondenza privata; l'espressione sub anulo piscatoris (trad. dal latino: "sotto l'anello del pescatore") indicava la validità di un documento e la sua conformità al volere del papa.

L'anello viene forgiato appositamente per ogni nuovo pontefice. Esso reca:

  • nome del papa stesso;
  • immagine, identica per tutti i pontefici, con San Pietro apostolo nell'atto di gettare le reti per la pesca.

Durante la solenne celebrazione d'inizio del pontificato, il cardinale Decano del Sacro Collegio infila all'anulare del nuovo papa l'Anello del Pescatore, che egli da questo momento indosserà sempre.

Alla morte del papa, il cardinale Camerlengo lo sfila dal dito del pontefice defunto, ed alla presenza dei rappresentanti del Collegio dei Cardinali lo spezza, indicando con tale gesto il termine del pontificato. Nelle epoche in cui l'anello del pescatore siglava i documenti pontifici la sua distruzione era un modo per impedire che venisse utilizzato per usi impropri; oggi la sua distruzione segna l'inizio della sede vacante.

Anello piscatorio di papa Francesco
Bibliografia
  • Benedetta Montevecchi, Le insegne ecclesiastiche, in Suppellettile ecclesiastica. 1, Centro Di Editore, Firenze 1988, ISBN 88703816412, pp. 367 - 368
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.