Discussione:Concilio di Costantinopoli II

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.

Concilio Costantinopoli II

A mia opinione si dovrebbe mettere ben in chiaro che questo sinodo ha decretato che S. Cirillo d'Alessandria ha insegnato rettamente che nonè eretico e che non scrive similmente ad Apollinare e che il concilio di Efeso ha deposto Nestorio senza esame e che i dodici capitoli di S. Cirillo non sono empi e contrari alla retta fede. (CONCILIORUM OECUMENICORUM DECRETA, Sententia Adversus Tria Capitula, pg 89 riga 18ss e Anatematismo 14,COD pg 97 riga 94ss) Nel secondo passo, poi, il dogma specifica ancora meglio "Santo Cirillo, che ha predicato la retta fede dei cristiani". Questo sarebbe un doveroso riconoscimento a questo Santo, nominato, forse proprio per questo, Dottore della Chiesa.

Giovanni Costa (giovannicosta50 chiocciola alice punto it), 2012-03-18 13:13:38 GMT



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.