Nicopoli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altre città con lo stesso nome, vedi Nicopoli (disambigua).


Nicopoli
Nikopol
[[Immagine:|300px|Panorama di Nicopoli]]
{{{didascalia}}}
Stato: bandiera Bulgaria
Abitanti 4.976  ()
Coordinate geografiche
Coordinate: 43°42′N 24°54′E / 43.7, 24.9
Mappa di localizzazione New: Bulgaria
Nicopoli
Nicopoli (Bulgaria)

Nicopoli (in bulgaro: Никопол, 5.000 abitanti circa) è una città della Bulgaria settentrionale, nella Provincia di Pleven, sulla riva destra del Danubio, a 4 km dalla confluenza con l'Osăm. Si estende su un ripido strapiombo calcareo lungo il Danubio e in una valle stretta.

Storia

Situata nella Mesia (l'attuale Bulgaria), fu insediamento di origine barbarica costituito a polis autonoma da Filippo II di Macedonia. Fu trasformata in colonia romana con Traiano per celebrare una sua vittoria su Daci e Roxolani nell'inverno del 101/102 con il nome di Nicopolis ad Istrum. Centro commerciale di primaria importanza posto sul Danubio e importante piazzaforte è più volte assediata e saccheggiata dalle popolazioni del basso Danubio a partire dal III secolo. Ritrova parte del suo splendore sotto l'Impero bizantino.

Conquistata senza colpo ferire dai Turchi, è posta sotto assedio nel 1396 dai Crociati e dagli Ungheresi, che vengono tuttavia sbaragliati dall'esercito ottomano guidato dal sultano Bayezid I (Battaglia di Nicopoli).

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.