Catafalco

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Catafalco

Il catafalco era un'impalcatura che veniva utilizzata per l'esposizione solenne del feretro o dell'effige del defunto, durante le cerimonie funebri; era come un letto funebre.

Il termine catafalco deriva dal latino catafalsum che significa "struttura spuria, falsa".

Veniva disposto davanti all'altare o nella navata principale della chiesa; talvolta era sostituito da un semplice drappo nero, detto coltre funebre.

Nelle commemorazioni funebri, il catafalco prendeva la forma e il posto del feretro.

Descrizione

La forma era solitamente quella di un palchetto (portaferetro) con gradini, decorato da immagini a carattere funerario o da drappi neri (coltre del catafalco), sulla cui sommità era posto il feretro.

Bibliografia
  • Sandra Vasco Rocca, Gli oggetti liturgici, in Suppellettile ecclesiastica. 1, Centro Di Editore, Firenze 1988, p. 302 ISBN 88703816412
Voci correlate
Collegamenti esterni
Firma documento.png

Il contenuto di questa voce è stato firmato il giorno 20 febbraio 2013 da Teresa Morettoni, esperta in museologia, archeologia e storia dell'arte.

Il firmatario ne garantisce la correttezza, la scientificità, l'equilibrio delle sue parti.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.