Litanie di San Giuseppe

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Georges de La Tour, San Giuseppe falegname con Gesù Bambino (1642 ca.), olio su tela; Parigi, Museo del Louvre

Le Litanie di San Giuseppe furono approvate nel 1909 dalla Sede Apostolica in onore dello sposo della Beata Vergine Maria. Il 1º maggio 2021 papa Francesco ha approvato l'inserimento di altre sette invocazioni:

  • Custos Redemptóris - Custode del Redentore
  • Serve Christi - Servo di Cristo
  • Miníster salútis - Ministro della salvezza
  • Fúlcimen in difficultátibus - Sostegno nelle difficoltà
  • Patróne éxsulum - Patrono degli esuli
  • Patróne afflictórum - Patrono degli afflitti
  • Patróne páuperum - Patrono dei poveri

La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha inviato una lettera ai Presidenti delle Conferenze dei Vescovi circa le nuove invocazioni nelle Litanie in onore di San Giuseppe[1]

Testo

(LA) (IT)
Versiculus (℣) Responsum (℞) Versetto Responso

Kyrie, eléison.
Christe, eléison.
Kyrie, eléison.
Christe, audi nos.
Christe, exáudi nos.

Pater de cælis, Deus,
Fili, Redémptor mundi,
Spíritus sancte, Deus,
Sancta Trínitas, unus Deus,
Sancta María,
Sancte Ioseph,
Proles David ínclyta,
Lumen Patriarchárum,
Dei Genitrícis sponse,
Custos Redemptóris,
Custos pudíce Vírginis,
Fílii Dei nutrítie,
Christi defénsor sédule,
Serve Christi,
Miníster salútis,
Almæ Famíliæ præses,
Ioseph iustíssime,
Ioseph castíssime,
Ioseph prudentíssime,
Ioseph fortíssime,
Ioseph obedientíssime,
Ioseph fidelíssime,
Spéculum patiéntiæ,
Amátor paupertátis,
Exémplar opíficum,
Domésticæ vitæ decus,
Custos vírginum,
Familiárum cólumen,
Fúlcimen in difficultátibus,
Solátium miserórum,
Spes ægrotántium,
Patróne éxsulum,
Patróne afflictórum,
Patróne páuperum,
Patróne moriéntium,
Terror dæmónum,
Protéctor sanctæ Ecclésiæ,

Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi,
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi,
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi,

Constítuit eum dóminum domus suæ.

Orémus.

Deus, qui ineffábili providéntia beátum Ioseph, sanctíssimæ Genitrícis tuæ sponsum elígere dignátus es, prǽsta, quǽsumus, ut, quem protectórem venerámur in terris, intercessórem habére mereámur in cælis. Qui vivis et regnas in sǽcula sæculórum.

Kyrie, eléison.
Christe, eléison.
Kyrie, eléison.
Christe, audi nos.
Christe, exáudi nos.

miserére nobis.
miserére nobis.
miserére nobis.
miserére nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.
ora pro nobis.

parce nobis, Dómine.
exáudi nos, Dómine.
miserére nobis.

Et príncipem omnis possessiónis suæ










Amen.

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore, pietà.
Cristo, ascoltaci.
Cristo esaudiscici.

Padre del Cielo, che sei Dio,
Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio,
Spirito Santo, che sei Dio,
Santa Trinità, unico Dio,
Santa Maria,
San Giuseppe,
Glorioso figlio di Davide,
Splendore dei Patriarchi,
Sposo della Madre di Dio,
Custode del Redentore,
Custode purissimo della Vergine,
Tu che nutristi il Figlio di Dio,
Solerte difensore di Cristo,
Servo di Cristo,
Ministro della salvezza,
Capo dell’alma Famiglia,
O Giuseppe giustissimo,
O Giuseppe castissimo,
O Giuseppe prudentissimo,
O Giuseppe fortissimo,
O Giuseppe obbedientissimo,
O Giuseppe fedelissimo,
Modello di pazienza,
Amante della povertà,
Modello dei lavoratori,
Decoro della vita domestica,
Custode dei vergini,
Sostegno delle famiglie,
Sostegno nelle difficoltà,
Conforto dei sofferenti,
Speranza degli infermi,
Patrono degli esuli,
Patrono degli afflitti,
Patrono dei poveri,
Patrono dei moribondi,
Terrore dei demoni,
Protettore della Santa Chiesa,

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo,
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo,
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo,

Lo ha costituito padrone della sua casa.

Preghiamo.

O Dio, che con ineffabile provvidenza ti degnasti di eleggere il beato Giuseppe a sposo della tua santissima Madre, deh! concedi che, venerandolo quale protettore in terra, meritiamo di averlo intercessore nel cielo.
Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore, pietà.
Cristo, ascoltaci.
Cristo esaudiscici.

abbi pietà di noi.
abbi pietà di noi.
abbi pietà di noi.
abbi pietà di noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.
prega per noi.

perdonaci, o Signore.
esaudiscici, o Signore.
abbi pietà di noi.

E principe sopra ogni suo possedimento.










Amen.

Note
  1. Lettera online su press.vatican.va. URL consultato il 04-05-2021
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.