Mazza processionale

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Mazza processionale (inizio del XIX secolo), legno intagliato policromo e dorato

La mazza processionale è un bastone portato da alcuni membri di una confraternita, detti mazzieri, durante le processioni.

Il termine mazza deriva dal latino volgare mattea, che significa "bastone per fare buchi nel terreno, mazzuola".

Descrizione

La mazza è un'asta alla cui sommità figura generalmente un pomo con una croce o una piccola statua, spesso entro un'edicola, raffigurante il santo patrono o l'emblema della confraternita.

La mazza è generalmente in legno intagliato e/o dipinto oppure in metallo: bronzo, ottone, metallo argentato ed argento.

Esemplari significativi

Fra gli esempi di maggior rilievo storico-artistico si ricorda:


Savona, Museo del Santuario di Nostra Signora di Misericordia, Quindici mazze processionali (XVIII secolo), legno intagliato policromo e dorato
Bibliografia
  • Benedetta Montevecchi, Gli oggetti processionali, in Suppellettile ecclesiastica. 1, Centro Di Editore, Firenze 1988, ISBN 88703816412, p. 346
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.