Prefettura apostolica dell'Azerbaigian

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Missione sui iuris di Baku)

Prefettura apostolica dell'Azerbaigian
Praefectura Apostolica Azerbaigianiensis
Chiesa latina

Catholic church in Baku.jpg
superiore Vladimir Fekete, S.D.B.
Sede Baku

sede vacante
Baku

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Nazione bandiera Azerbaigian
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Superiori emeriti:

Parrocchie
Sacerdoti


86.500 km²
Eretta 11 ottobre 2000
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Teimur Aliev st. 69/b/1, 370069, Baku, Azerbaijan
tel. (012)623.615 fax. 622.255

Dati dall'annuario pontificio 2008 Scheda
Chiesa cattolica in Azerbaigian
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La Prefettura apostolica dell'Azerbaigian (in latino Praefectura Apostolica Azerbaigianiensis) è una sede della Chiesa cattolica in Azerbaijan. Nel 2007 contava 390 battezzati su 7.600.000 abitanti. È attualmente retta dal superiore Vladimir Fekete, S.D.B.

Territorio

La Prefettura comprende l'intero territorio dell'Azerbaijan.

Sede prefettizia è la città di Baku, dove si trova la chiesa dell'Immacolata Concezione, unica chiesa cattolica del Paese, inaugurata nel 2007[1].

Storia

La missione sui iuris fu eretta l'11 ottobre 2000, ricavandone il territorio dall'amministrazione apostolica del Caucaso dei Latini.

Nel maggio del 2002 la piccola comunità cattolica azera ha ricevuto la visita apostolica di papa Giovanni Paolo II.

Il 4 agosto 2011 in virtù della bolla De iuvandis di papa Benedetto XVI, la missione sui iuris è stata elevata a prefettura apostolica e ha assunto il nome di prefettura apostolica dell'Azerbaigian.

Cronotassi dei superiori

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2007, su una popolazione di 7.600.000 persone, contava 390 battezzati.

Note
Fonti
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.