Pievi milanesi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Nel Medioevo il termine "pieve" indicava una circoscrizione ecclesiastica inferiore alla diocesi. Dal XII secolo, in età comunale, la pieve assunse anche funzioni civili, in ragione del controllo del territorio da parte delle maggiori città, che sfruttarono a questo scopo le preesistenti forme di aggregazione. In Lombardia queste aggregazioni presero nome di pievi, corti, squadre. In particolare, il territorio soggetto a Milano fu a lungo suddiviso, anche agli effetti civili, in pievi, che raggiunsero il numero di 65, a loro volta suddivise in terre (borghi, loci, cassine) da cui trassero origine i comuni. In alternativa alle pievi esistevano solo poche altre suddivisioni: corti (p.es. la Corte di Monza), vicariati (p.es. il Vicariato di Binasco), squadre (p.es. la Squadra di Nibionno). Queste strutture durarono fino a tutto il XVIII secolo (1797). A loro volta le pievi erano raggruppate in quattro contadi (Martesana, Bazzana, Seprio, Burgaria).

Le Pievi del Ducato di Milano nel XVIII secolo

Elenco delle pievi milanesi

L'elenco seguente mostra tutte le pievi esistite nel corso dei secoli sul territorio lombardo, comprese quelle soppresse prima della compartizione del 1757, con i comuni che le componevano: quelli che sono stati successivamente soppressi sono elencati di seguito a quelli che li hanno assorbiti.

Altre entità amministrative assimilate alle Pievi:

Collegamenti esterni
Bibliografia
  • Liber notitiae sanctorum Mediolani di Goffredo da Bussero. Manoscritto della Biblioteca Capitolare di Milano, a cura di M. Magistretti, U. Monneret de Villard, Milano, 1917.
  • M. Magistretti, Liber seminarii mediolanensis ossia "Catalogus totius cleri civitatis et dioecesis mediolanensis cum taxa a singulis solvenda pro sustentatione seminarii inibi erigendi" compilato l'anno 1564, in «Archivio Storico Lombardo», a. XLIII, 1916, p. 509-561.
  • Notitia cleri mediolanensis de anno 1398 circa ipsius immunitatem, in «Archivio Storico Lombardo», XXVII, 1900, p. 257-304.
  • A. Palestra, Visite pastorali alle pievi milanesi (1423-1856). I, Inventario, Firenze, 1977, Monumenta Italiae Ecclesiastica. Visitationes 2.
  • Rivista Diocesana Milanese. Ufficiale per gli Atti Arcivescovili e della Curia, Milano, Curia arcivescovile, 1911-.
  • Diocesi di Milano. Sinodo 46°, Milano, 1972, Pubblicazione curata dall'ufficio stampa della Curia arcivescovile di Milano.
  • A. Balzarotti, Castellazzo de' Stampi - volti di un Borgo tra storia e natura, Ed. Tipolitografia Crespi, Corbetta, 2008.
  • G. Vigotti, La diocesi di Milano alla fine del secolo XIII. Chiese cittadine e forensi nel "Liber Sanctorum" di Goffredo da Bussero, Roma, 1974.
  • Istituzione dei nuovi vicariati urbani e foranei, 11 marzo 1971, Giovanni Colombo, arcivescovo di Milano, Rivista Diocesana Milanese, 1971.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.