Cathopedia:Stile enciclopedico

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
La consultazione di un'enciclopedia

Lo stile enciclopedico è una delle caratteristiche essenziali di Cathopedia.

Un'enciclopedia ha lo scopo di informare. Cathopedia vuole informare sulla vita, la fede, la storia, la missione della Chiesa Cattolica.

Una voce di enciclopedia descrive i concetti che sono compresi nel termine che si va definendo, e cerca di comprenderne le cause, gli effetti e il contesto: parte dalla definizione linguistica, e la amplia sviscerando la voce in tutti i suoi aspetti.

Descrizione dello stile enciclopedico

Lo stile enciclopedico può essere descritto nei suoi vari aspetti:

  • oggettività
  • documentazione
  • schematicità
  • completezza

Oggettività

Una caratteristica importante dello stile enciclopedico è l'oggettività.

Le voci di Cathopedia presentano le questioni su cui ci può essere diversità di vedute con uno stile oggettivo. La Chiesa Cattolica usa la congiunzione coordinativa e più che la congiunzione disgiuntiva o o l'avversativa e non. Per esempio, si dice che "la chiesa è universale e particolare", e non "la chiesa è universale e non particolare". Nessun teologo può affermare che la sua veduta di una qualche questione teologica o pastorale è l'unica possibile. Di fatto nella storia della Chiesa si riscontra moltissima varietà, secondo i contesti e le culture.

Per capire il concetto di oggettività, si può pensare al modo in cui un giornalista deve riportare le cose: riporta fatti, opinioni, eventi; non dice cose sue (se le dice, le fa dire ad altri). Va verso il fatto così come è.

Alla stessa maniera, Cathopedia non deve contenere giudizi sulle opinioni di questo o quel teologo o gruppo o movimento, o magari sull'insegnamento della chiesa, ma solo una presentazione oggettiva e spiegazioni dei punti di vista, con le loro motivazioni rispettive. Le cose non definite dal magistero, sono presentate quindi con uno stile oggettivo.

Ad esempio, non si può dire:

« La Comunione eucaristica si deve ricevere sulle mani. »

che di fatto è un'opinione, non un fatto, poiché la Chiesa per molto tempo ha dato la Comunione unicamente in bocca. Si deve dire piuttosto:

« La liturgia di oggi ha ripristinato l'uso antico di dare la comunione ai fedeli sulla mano oltre che in bocca. »

In questa maniera si esprime un fatto.

Documentazione

Cathopedia, essendo un'opera in divenire, per quanto curata possa essere resta strutturalmente una fonte secondaria di informazioni, che deve rimandare a fonti primarie autorevoli.

Ogni voce riporta quindi la bibliografia: sia quella da cui il contenuto è stato tratto, sia quella di approfondimento.

Le affermazioni che non sono in sé evidenti devono essere provate con il riferimento all'autore che le afferma.

Le affermazioni riguardanti la Bibbia devono riportare la documentazione dei passi biblici che le riguardano. Ciò è importante sia per le affermazioni specifiche, riferite cioè a un insegnamento biblico particolare, localizzato in uno o più versetti, sia soprattutto per le affermazioni specifiche. Perciò tali affermazioni devono essere corroborate dai versetti biblici attinenti, che saranno messi tutte le volte che è possibile tra parentesi, oppure, ma solo se necessario, in nota[1].

A volte si trovano nel web contenuti affidabili e autorevoli: anch'essi potranno essere indicati nell'apposita sezione.

Schematicità

Fa parte dello stile enciclopedico anche l'organizzazione del materiale della voce in uno schema chiaro e preciso.

Tutte le voci sono corredate di un incipit che aiuta il lettore a cogliere il senso fondamentale di quanto espresso dalla voce.

Il materiale è poi organizzato in sezioni e sottosezioni. I titoli delle sezioni indicano chiaramente qual è il loro contenuto, e, sullo stesso livello, esprimono aspetti omogenei o sequenziali del tema. La suddivisione del materiale nelle varie sezioni deve essere fatta evitando di mischiare gli aspetti.

Per una voce teologica un tipico schema potrebbe essere:

  • Fondamento biblico, eventualmente suddiviso in Antico e Nuovo Testamento
  • Sviluppo patristico, secondo le varie epoche
  • Prese di posizione del Magistero
  • Questioni dibattute
  • Aspetti ecumenici

Per una biografia di un papa lo schema potrebbe essere:

  • Ambiente d'origine e formazione
  • Servizi svolti da prete e da Vescovo
  • Elezione
  • Attività come papa
  • Insegnamento come papa

Non esiste uno schema assolutamente fisso, in quanto sia le persone che i fatti hanno ognuno le sue specificità, che si devono riflettere nell'impostazione della voce.

Completezza

Su un'enciclopedia cartacea le voci devono rimanere entro i limiti stabiliti dal curatore, perché la carta stampata ha una dimensione fisica limitata. Su un'enciclopedia online non c'è questo problema.

Per quanto un certo argomento sia trattato in profondità c'è sempre qualcosa in più da spiegare, un dettaglio da aggiungere, una frase o un paragrafo da limare... nessuna voce è mai finita del tutto. L'approfondimento può spingersi molto in avanti, idealmente in maniera indefinita.

Tuttavia, per migliorare la leggibilità delle voci, Cathopedia adotta il criterio di distribuire su più voci eventuali testi troppo lunghi[2].

Stili non enciclopedici

È opportuno comprendere lo stile enciclopedico anche nella sua diversità da altri stili:

  • lo stile catechetico: una catechesi, oltre che informare, tende anche a coinvolgere l'uditore o il lettore, con esempi, enfatizzazioni o altri mezzi; essa tende anche a far crescere la fede.
  • lo stile omiletico: ancor più che la catechesi, l'omelia non vuole informare su un concetto, ma coinvolgere l'assemblea ed edificarla nella fede e nella prassi che ne consegue.
  • lo stile giornalistico: un voce di giornale descrive un evento, cercando di utilizzare un linguaggio accattivante che coinvolga il lettore; a volte utilizza anche lo strumento dell'ironia.
  • lo stile propagandistico: ancor più che i precedenti, lo stile propagandistico ha come primo scopo quello di convincere chi ascolta o legge ad abbracciare un'idea, o perlomeno a far capire le ragioni profonde di un'idea, di un'iniziativa, di un'appartenenza a qualche movimento o gruppo di qualunque tipo.
  • lo stile agiografico: nel tratteggiare la biografia di una persona o di un santo, lo stile agiografico spesso indulge in affermazioni iperboliche o volutamente esagerate, atte a far capire meglio la grandezza della vita, delle opere e delle parole della persona in questione.

Una voce di Cathopedia deve poter rispondere positivamente alla domanda: "questo testo potrebbe trovarsi su un volume di un'enciclopedia cartacea?".

Note
  1. Cathopedia ha forgiato appositi templates ({{pb}}, {{passo biblico}}, {{passo biblico con libro}}) per aiutare il lettore a consultare direttamente tali passi biblici.
  2. La lunghezza massima è fissata indicativamente a 32 KB. Oltre quella dimensione bisogna pensare a suddividere il contenuto in più voci.
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.