Tonsura

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Tonsura di un chierico

La tonsura (dal latino tonsura, "tosatura", "rasatura"), chiamata anche chierica, è il taglio dei capelli in forma circolare sulla nuca, di varia misura; era in uso fino a pochi decenni or sono nel clero della Chiesa Cattolica. Ad essa veniva assimilata la rasatura in forma di disco, più o meno estesa, dei religiosi.

Al momento della tonsura il vescovo tagliava cinque ciocche di capelli al nuovo chierico.

Con la tonsura si manifestava il passaggio dallo stato laicale a quello clericale; la tonsura simboleggiava la rinuncia al mondo da parte del nuovo chierico.

Il papa Paolo VI con la lettera apostolica in forma di motu proprio Ministeria quaedam ("Alcuni ministeri") del 15 agosto 1972 rinnovava nella Chiesa Latina la disciplina riguardante la prima tonsura, gli ordini minori e il suddiaconato, stabilendo che la tonsura non era più obbligatoria per il clero latino, sia diocesano che regolare. L'ingresso nello stato clericale viene determinato oggi dal conferimento del diaconato.

Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.