Motu Proprio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Motu proprio)
Frontespizio del Motu Proprio "Della Santità di Nostro Signore" di papa Benedetto XIV, 1749

Un Motu Proprio (spesso anche come Moto Proprio) è un documento del Papa che non è stato proposto da alcun organismo della Curia Romana. Può essere una nomina o più in generale una qualunque decisione. L'espressione si può usare anche per documenti o decisioni presi da un'altra autorità della Chiesa, da chiunque ne abbia il potere o la facoltà.

La locuzione latina significa, tradotta letteralmente, "di propria iniziativa". Ed effettivamente questo documento nasce di "propria iniziativa" dal Papa o da altra persona rivestita di autorità.

Secondo il Codice di Diritto Canonico il Papa è dotato di tutti i poteri per esercitare sovranità immediata su tutta la Chiesa universale, su ciascuna Chiesa particolare (ad esempio le diocesi) e in materia di dottrina.

Storia

Ai tempi dello Stato pontificio lo strumento del Motu Proprio era spesso usato per regolare materie di carattere economico. Per esempio, fu con un Motu Proprio che venne soppressa l'Annona romana.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.