Anglia orientale

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Antico regno d'Inghilterra
Anglia orientale
The kingdom of East Anglia (Early Saxon period).svg
Localizzazione Inghilterra orientale
Stato esistito: VI - IX secolo
520-917
East Anglia inglese
Capitali storiche Dunwich, Thetford
Regnanti famosi Rædwald, Sigeberto, Sant'Edmondo
Regni anglosannoni East Anglia
Regni in Gran Bretagna nel IX secolo

L'Anglia orientale (in inglese East Anglia) è una regione dell'Inghilterra orientale dai confini non ben precisati: include le contee di Norfolk e Suffolk, con una parte del Cambridgeshire nella sua forma precedente al 1974 o la totalità di esso. Alcuni vi includono l'Essex. La regione si presenta, per un'ampia zona, come pianeggiante e paludosa, anche se gran parte del Suffolk è caratterizzato da lievi colline. Amministrativamente la regione adesso fa parte dell'Est dell'Inghilterra.

Storia

La regione, il cui territorio venne interamente occupato dagli Angli nei secoli V e VI, costituiva il regno dell'Anglia orientale, uno dei regni anglosassoni medievali, che a sua volta prendeva il nome dalla terra di origine degli angli (l'Angeln), nel nord della Germania (Schleswig-Holstein). Il regno si formò intorno al 520 dalla fusione del Norfolk (North Folk) e del Suffolk (South Folk). Ebbe per capitali Dommoceaster (Dunwich) ed in seguito Theodford (Thetford).

Per un breve periodo, dopo la vittoria sul regno rivale di Northumbria (ca. 616), l'Anglia orientale fu uno dei regni anglosassoni più potenti, tant'è che il suo sovrano, Rædwald, ebbe il titolo di Bretwalda (capo supremo della Britannia). Nei 40 anni successivi, però, gli eserciti dell'Anglia orientale furono sconfitti tre volte dai merciani. Il principe San Sigeberto II in esilio in Francia fu convertito e battezzato dal presbitero San Felice. Quando questi, verso il 631, poté rientrare in patria lo portò con se. Come riportato nelle cronache di Beda, l'Arcivescovo di Canterbury Sant'Onorio, lo nominò Vescovo di Dunvich, da questa sede evangelizzò le popolazioni dell'Anglia Orientale. Nella parte orientale dell'Inghilterra eresse chiese e scuole e l'Abbazia di Soham nel Cambridgeshire. Nel 794, re Offa di Mercia ottenne il controllo dell'Anglia orientale.

Gli angli orientali riacquistarono l'indipendenza dopo una rivolta contro i merciani (825-827). Il 20 novembre dell'870 gli invasori vichinghi danesi con Ívarr Ragnarsson uccisero re Sant'Edmondo e conquistarono il regno. I sassoni del Wessex riacquistarono il controllo dell'area nel 920, ma la persero di nuovo nel 1015-1017, quando fu conquistata dal re Canuto il Grande. Nel 1017, fu affidata a Thorkel l'Alto.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.