Becket e il suo re (film)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Becket e il suo re
Becket-e-il-suo-re film1959.jpg

Locandina del film
Titolo originale: Becket
Lingua originale: inglese, latino, gallese
Paese: Gran Bretagna, USA
Anno: 1964
Durata: 148 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 2.35:1
Tipo:
Genere: storico
biografico
drammatico
Regia: Peter Glenville
Soggetto: Jean Anouilh
Ambientazione:
Ambientazione Geografica: Inghilterra
Ambientazione Storica: 1162 - 1170
Tratto da: Becket ou l'honneur de Dieu (1959) di Jean Anouilh
Sceneggiatura: Edward Anhalt
Produttore:
Produttore esecutivo:
Casa di produzione: Hal Wallis Productions, Keep Films, Paramount Pictures
Distribuzione (Italia): Paramount Pictures
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:

Interpreti e personaggi:

  • Richard Burton: Thomas Becket
  • Peter O'Toole: re Enrico II d'Inghilterra
  • John Gielgud: re Luigi VII di Francia
  • Gino Cervi: cardinale Zambelli
  • Paolo Stoppa: papa Alessandro III
  • Donald Wolfit: vescovo Folliot
  • David Weston: fratello John
  • Martita Hunt: principessa Matilda
  • Pamela Brown: regina Eleonora d'Aquitania
  • Siân Phillips: Gwendolen
  • Felix Aylmer: arcivescovo di Canterbury
  • Percy Herbert: barone
  • Inigo Jackson: Robert de Beaumont
  • Niall MacGinnis: barone
  • Christopher Rhodes: barone
  • John Phillips: vescovo di Winchester
  • Frank Pettingell: vescovo di York
  • Véronique Vendell: prostituta francese
  • Jennifer Hilary: figlia del contadino
  • Graham Stark: segretario del Papa
  • David Davenport
  • Hamilton Dyce: vescovo di Chichester
  • Peter Jeffrey: barone
  • Michael Miller: barone
  • Peter Prowse: barone
  • Jack Taylor
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
  • Sergio Graziani: Peter O'Toole
  • Giuseppe Rinaldi: Richard Burton
  • Emilio Cigoli: John Gielgud
  • Giovanna Scotto: Martita Hunt
  • Rosetta Calavetta: Pamela Brown
  • Renato Turi: Donald Wolfit
  • Gianfranco Bellini: David Weston
  • Aldo Silvani: Felix Aylmer
Episodi:
Fotografia: Geoffrey Unsworth
Tecnico del suono:
Montaggio: Anne V. Coates
Effetti speciali:
Musiche: Laurence Rosenthal, John Cox
Tema musicale:
Scenografia: Maurice Carter, John Bryan, Patrick McLoughlin, Robert Cartwright
Coreografia: Maurice Carter, John Bryan, Patrick McLoughlin, Robert Cartwright
Costumi: Margaret Furse
Trucco:
Sfondi:
Prequel:
Sequel:
Nome remake:
Premi:
  • 1 Premio Oscar (1965): migliore sceneggiatura non originale
  • 2 Golden Globe (1965): miglior film drammatico, miglior attore in un film drammatico
  • 7 British Academy Film Awards - BAFTA (1965): migliore fotografia, migliore scenografia, migliori costumi
  • national Board of Review Award (1964): miglior film
Collegamenti esterni:

Becket e il suo re è un film drammatico, storico e biografico del 1964, diretto dal regista inglese Peter Glenville (19131996), sulla vita di san Tommaso Becket (1118 - 1170), tratto dal dramma teatrale Becket ou l'honneur de Dieu (1959) dello sceneggiatore francese di Jean Anouilh (19101987).

Trama

Inghilterra, 1162 - 1170

Il re Enrico II d'Inghilterra è legato da profonda amicizia a Tommaso Becket, suo cancelliere. Egli lo considera suo unico e fedele compagno, sia nelle avventure sentimentali che nelle vicissitudini politiche, in un periodo di particolare drammaticità per il trono.

Mentre i due si trovano in Francia per la riconquista di alcuni territori, la morte dell'arcivescovo di Canterbury suggerisce a re Enrico un progetto per legare il clero inglese alla corona: nominare Tommaso Becket arcivescovo di Canterbury.

La nomina provoca nel cancelliere un profondo turbamento morale che spingerà alla fine Tommaso a schierarsi apertamente contro il re a difesa della libertà della Chiesa e dell'onore di Dio. Enrico II, fortemente colpito dall'abbandono del suo unico amico, dà l'avvio ad una intransigente politica contro l'arcivescovo che culminerà nel dramma, persuadendo quattro baroni - convinti di eseguire un desiderio inespresso del sovrano - ad uccidere l'arcivescovo Becket che, coraggiosamente, li attendeva nella sua Cattedrale.

Location

Il film presenta scene girate in vari siti e località inglesi della regione del Northumberland, fra le quali si ricordano:

  • castello di Alnwick, nella;
  • castello e spiaggia di Bamburgh.

Inoltre, è stato girato negli Studi cinematografici di Shepperton (Surrey).

Galleria fotografica

Voci correlate
Collegamenti esterni