Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Dehoniani)
Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù
in latino Congregatio Sacerdotum a Sacro Corde Iesu
Dehoniani.jpg
Stemma dei Dehoniani.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa maschile di diritto pontificio

Altri nomi
Dehoniani
Fondatore Léon Gustave Dehon
Data fondazione 28 giugno 1878
sigla S.C.I.
Titolo superiore
Data di approvazione 4 luglio 1906
Motto Adveniat regnum tuum
Scopo ministero sacerdotale, formazione del clero e opere sociali.
Approvazione provvisoria decreto di lode 25 febbraio 1888
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Scheda su gcatholic.com
Scheda su catholic-hierarchy.org

La Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù (in latino Congregatio Sacerdotum a Sacro Corde Iesu) è un istituto religioso maschile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione clericale, detti popolarmente Dehoniani, pospongono al loro nome la sigla S.C.I.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata dal sacerdote francese Léon Gustave Dehon (1843-1925): formatosi in Italia, al ritorno in patria venne nominato cappellano della basilica di Saint-Quentin, nell'Aisne, e iniziò a maturare l'idea di istituire una nuova famiglia religiosa, interamente dedita alla propagazione della devozione al Sacro Cuore di Gesù e della spiritualità riparatrice; Odon Thibaudier, vescovo di Soissons, diede il suo consenso l'8 giugno 1877 e il 13 luglio successivo Dehon diede formalmente inizio alla congregazione.[2]

L'istituto ottenne il pontificio decreto di lode il 25 febbraio 1888 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 4 luglio 1906.[2]

Attività e diffusione

I Dehoniani si dedicano al ministero sacerdotale, alla formazione del clero e a diverse opere di apostolato missionario e sociale, sempre in spirito di riparazione per le offese dell'umanità al Cuore di Gesù.[1]

Sono presenti in Europa, nelle Americhe, in Africa e in Asia;[3] la sede generalizia è a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 2.321 religiosi (dei quali 1.610 sacerdoti) in 411 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Ann. Pont. 2007, p. 1482.
  2. 2,0 2,1 DIP, vol. VIII (1988), coll. 16-21, voce a cura di A. Tessarolo e G. Manzoni.
  3. Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù. Dove viviamo su dehon.it. URL consultato il 14-8-2009
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.