Libreria Editrice Vaticana

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Libreria Editrice Vaticana (LEV)
Logo
{{{didascalia}}}
Nazione bandiera Città del Vaticano
Fondazione 27 aprile 1587 a Stemma Roma

Fondata da

papa Sisto V

Sede principale Stemma Roma

Settore

editoria

Sito web Libreria Editrice Vaticana (LEV)
Stub aziende.png

La Libreria Editrice Vaticana, spesso indicata con la sigla LEV è la casa editrice della Santa Sede. Il nome latino è Officina libraria editoria Vaticana. All'interno della Curia Romana è una delle istituzioni collegate con la Santa Sede[1].

Pubblica gli atti ed i documenti ufficiali della Chiesa Cattolica, nonché altre opere legate al mondo cattolico ed ecclesiastico.

Nacque il 27 aprile 1587 ad opera di papa Sisto V, fondatore anche della Tipografia Vaticana; la Libreria ne fu scissa solo nell'anno 1926.

La sede attuale si trova in piazza San Pietro, nel Braccio di Carlo Magno.

Nel marzo del 2016 le sue funzioni sono state trasferite alla Segreteria per la Comunicazione istituita da Papa Francesco con Lettera Apostolica del 27 giugno 2015, in forma di Motu Proprio "L’attuale contesto comunicativo" [2].


Note
  1. Pastor Bonus, cap. IX, articolo 191, online.
  2. Motu Proprio di Istituzione nuova segreteria dal sito della Santa Sede on line
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.