Francesco, giullare di Dio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Francesco, giullare di Dio
Francesco giullare di Dio.jpg

Locandina del film
Titolo originale: Francesco, giullare di Dio
Lingua originale: italiano
Paese: Italia
Anno: 1950
Durata: 91' min.
Colore: bianco/nero
Audio: sonoro
Rapporto:
Tipo: {{{tipo}}}
Genere: biografico
Regia: Roberto Rossellini
Soggetto: Roberto Rossellini
Ambientazione: {{{ambientazione}}}
Ambientazione Geografica: Assisi
Ambientazione Storica: XIII secolo
Tratto da: Fioretti di San Francesco; Vita di Frate Ginepro
Sceneggiatura: Federico Fellini
Produttore:
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Casa di produzione: Rizzoli
Distribuzione (Italia):
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}

Interpreti e personaggi:

  • Aldo Fabrizi: il tiranno Nicolajo
  • Attori non professionisti: altri personaggi
Doppiatori originali:
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Otello Martelli
Tecnico del suono: {{{nomefonico}}}
Montaggio: Jolanda Benvenuti
Effetti speciali:
Musiche: Roberto Rossellini, Enrico Buondonno
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Virgilio Marchi
Coreografia: Virgilio Marchi
Costumi: Marina Arcangeli
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Nome remake: {{{nomeremake}}}
Premi:
Collegamenti esterni:
{{{collegamenti esterni}}}

Francesco, giullare di Dio è un film biografico del 1950, diretto da Roberto Rossellini, sulla vita di san Francesco d'Assisi.

Il film venne presentato al Festival Internazionale del Cinema di Venezia nel 1950

La Trama

Il film è basato su nove episodi, tratti da Fioretti di San Francesco e dalla Vita di Frate Ginepro (uno dei discepoli del santo di Assisi), che illustrano aspetti inconsueti della vita del San Francesco d'Assisi e del primo francescanesimo:

  • Rivotorto occupato dall'asino
  • La nuova casetta e frate Ginepro
  • Preghiera di Francesco e arrivo di Giovanni il semplice
  • Elogio di frate Fuoco
  • Meravigliosa cena con sorella Chiara
  • Francesco bacia il lebbroso
  • Un pranzo per quindici giorni
  • Carità di frate Ginepro
  • Nuova terribile avventura dell'ingenuo frate Ginepro
  • Dov'è la perfetta letizia
  • Molte sono le vie dei Signore

Si tratta di episodi slegati tra loro, se non per il fatto che i frati fanno capo alla Porziuncola di Santa Maria degli Angeli.

Curiosità

Il film costituì fonte d'ispirazione per il regista Pier Paolo Pasolini, che nel suo film il Vangelo secondo Matteo e in Uccellacci e uccellini, riprende in modo evidente i temi e le atmosfere del film di Roberto Rossellini.

Nello stile del Neorealismo, il regista utilizza attori non professionisti, fra cui tredici frati francescani del convento di Maiori.

Location

Il film è stato girato in gran parte nei pressi di Oriolo Romano.

Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.