Prefettura apostolica del Sahara Occidentale

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: nazione

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

Prefettura apostolica del Sahara Occidentale
Apostolica Praefectura de Sahara Occidentali
Chiesa latina

[[File:{{{immagine}}}|290px]]
prefetto apostolico Mario León Dorado, O.M.I.
Sede El Ayun

sede vacante
El Ayun

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Sede immediatamente soggetta alla Santa Sede
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Nazione {{ }}
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Prefetti emeriti:

Parrocchie 2
Sacerdoti

3 di cui e 3 regolari
40 battezzati per sacerdote

3 religiosi
800.265 abitanti in 250.000 km²
120 battezzati (0% del totale)
Eretta 5 luglio 1954
Rito romano
cattedrale San Francesco d'Assisi
Santi patroni
Mision Catolica, B.P. 31, 70001 El Layoune, Sahara Occidental
tel. (048)89.32.70

Dati dall'annuario pontificio 2011
Chiesa cattolica nel Sahara Occidentale
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La prefettura apostolica del Sahara Occidentale (in latino: Apostolica Praefectura de Sahara Occidentali) è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2010 contava 120 battezzati su 800.265 abitanti. È attualmente retta dal prefetto Mario León Dorado, O.M.I.


Territorio

La diocesi si estende su tutto il territorio del Sahara Occidentale.

Il territorio è suddiviso in 2 parrocchie: la chiesa di San Francesco d'Assisi di El Ayun, che funge da cattedrale della prefettura apostolica; la seconda chiesa è a Dakhla.

Storia

La prefettura apostolica del Sahara spagnolo e di Ifni fu eretta il 5 luglio 1954, ricavandone il territorio dalla diocesi delle Isole Canarie e dal vicariato apostolico di Rabat (oggi arcidiocesi).

Il 2 maggio 1970 assunse il nome di prefettura apostolica del Sahara spagnolo e il 2 maggio 1976 ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 400.000 persone contava 110 battezzati.

Fonti
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.