Sandali pontificali

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sandali pontificali bassi (XII secolo), lino e seta con decorazioni ed iscrizioni pseudo-cufiche; Castel Sant'Elia, Museo della Spiritualità

I sandali pontificali sono calzature chiuse, prive di tacco, usate durante le messe pontificali dai prelati che godono dei privilegi pontificali.

I sandali pontificali vengono anche detti con termine improprio, ma in ogni caso non preferibile al precedente, "sandali liturgici".

Descrizione

I sandali sono in seta, del colore del tempo liturgico, ad eccezione del nero, allacciati da lacci o da fettucce di seta, terminanti spesso con nappe il cui materiale e colore, come la decorazione presente sulla calzatura, variano secondo la dignità del prelato. Vengono indossati con le calze pontificali.

Esemplari significativi

Fra gli esempi di maggior rilievo storico-artistico si ricorda:

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.