Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth
in latino '''''
[[File:|200px]]

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(ES) Misioneras Eucarísticas de Nazaret
Fondatore Manuel González García
Data fondazione 1910
Luogo fondazione Huelva
sigla M.E.N.
Titolo superiore
Approvato da Giovanni XXIII
Data di approvazione 30 agosto 1960
Approvazione provvisoria decreto di lode il 23 maggio 1950
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth (in spagnolo Misioneras Eucarísticas de Nazaret) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla M.E.N.[1]

Cenni storici

La congregazione deriva dall'opera delle Tre Marie, fondata nel 1910 a Huelva da Manuel González García (1877-1940) per "riparare le offese degli uomini al cuore di Gesù nel mistero eucaristico": tale opera ebbe sin dal principio una grande diffusione in tutta la Spagna.[2]

Divenuto vescovo di Málaga, il 3 maggio 1921 González García riunì nella città tutte le donne associate all'opera intenzionate ad abbracciare la vita religiosa e pose alla loro guida sua sorella María Antonia González García: per i primi anni le donne costituirono un istituto secolare e solo nel 1934, ottenuta l'autorizzazione dalla Santa Sede, le socie emisero la loro prima promessa di perseveranza nella compagnia.[2]

Nel 1945 le Missionarie Eucaristiche di Nazareth si trasformarono in società di vita comune senza voti: ricevettero il pontificio decreto di lode il 23 maggio 1950 e il 30 agosto 1960 la società venne trasformata in congregazione religiosa.[2]

Il fondatore fu beatificato da papa Giovanni Paolo II nel 2001.[3]

Attività e diffusione

Le Missionarie Eucaristiche si dedicano al servizio dell'Unión Eucarística Reparadora (già Opera delle Tre Marie): promuovono la devozione a Gesù sacramentato e le pie pratiche di riparazione eucaristica.

Sono presenti in Argentina, Italia, Messico, Perù, Portogallo, Spagna, Venezuela;[4] la sede generalizia è a Madrid.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 207 religiose in 31 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1637.
  2. 2,0 2,1 2,2 DIP, vol. V (1978), coll. 1541-1542, voce a cura di C. González.
  3. Tabella riassuntiva delle beatificazioni avvenute nel corso del pontificato di Giovanni Paolo II su vatican.va. URL consultato il 20-11-2009
  4. Misioneras Eucarísticas Nazarenas. Delegaciones su uner.org. URL consultato il 20-11-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.