Arcidiocesi di Cochabamba

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Cochabamba
Archidioecesis Cochabambensis
Chiesa latina

Cochabamba-Plaza.jpg
arcivescovo metropolita Oscar Omar Aparicio Céspedes
Sede Cochabamba

sede vacante
Cochabamba

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Bolivia - Arcidiocesi di Cochabamba.png
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Bolivia
diocesi suffraganee
Aiquile, Oruro
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari Robert Herman Flock Bever
Carlos Enrique Curiel Herrera, Sch. P.
Juan Gómez

Arcivescovi emeriti:

Tito Solari Capellari, S.D.B.

René Fernández Apaza

Parrocchie 73 (5 vicariati )
Sacerdoti

305 di cui 91 secolari e 214 regolari
4.558 battezzati per sacerdote

568 religiosi 689 religiose 17 diaconi
1.524.000 abitanti in 32.306 km²
1.390.300 battezzati (91,2% del totale)
Eretta 25 giugno 1847
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Casilla 129, Avda. Heroinas esquina Zenteno Anaya, Cochabamba, Bolivia
tel. (042)5-6562 fax. 5-0522
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2007 Scheda
Chiesa cattolica in Bolivia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'arcidiocesi di Cochabamba (in latino: Archidioecesis Cochabambensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Bolivia. Nel 2006 contava 1.390.300 battezzati su 1.524.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Oscar Omar Aparicio Céspedes.

Territorio

L'arcidiocesi comprende le seguenti province del dipartimento di Cochabamba in Bolivia: Arani, Esteban Arce, Arque, Ayopaya, Capinota, Cercado, Chapare, Germán Jordán, Punata, Quillacollo, Tapacarí, Bolívar e parte della provincia di Tiraque.

Sede arcivescovile è la città di Cochabamba, dove si trova la cattedrale di San Sebastián.

Il territorio si estende su 32.306 km² ed è suddiviso in 73 parrocchie, raggruppate in 5 vicariati.

Storia

La diocesi di Cochabamba fu eretta il 25 giugno 1847 con la bolla Ubique pateat di papa Pio IX, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di La Plata o Charcas (oggi arcidiocesi di Sucre) e dalla diocesi di Santa Cruz de la Sierra (oggi arcidiocesi).

L'11 dicembre 1961 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prelatura territoriale di Aiquile.

Il 30 luglio 1975 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana mediante la bolla Quo gravius di papa Paolo VI.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 1.524.000 persone contava 1.390.300 battezzati, corrispondenti al 91,2% del totale.

Note
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.