Basilica del Sacro Cuore (Parigi)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altre basiliche con questo nome, vedi Basilica del Sacro Cuore di Gesù.
Basilica del Sacro Cuore
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Paris-Basilique-SacreCoeur.jpg
Parigi, Basilica del Sacro Cuore (1875 - 1914)
Altre denominazioni
Stato bandiera Francia
Regione Île-de-France
Dipartimento
Comune Parigi
Località Montmartre
Diocesi Parigi
Religione Cattolica
Indirizzo
Telefono
Fax
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web

Sito ufficiale

Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione basilicale
Dedicazione Gesù Cristo
Vescovo
Fondatore
Data fondazione 1875
Architetto

Paul Abadie

Stile architettonico Neobizantino
Inizio della costruzione 1875
Completamento 1914
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa
Data di inaugurazione
Inaugurato da
Data di consacrazione 1919
Consacrato da
Titolo
Strutture preesistenti
Pianta Croce greca
Tecnica costruttiva
Materiali
Data della scoperta
Nome scopritore
Datazione scavi
Scavi condotti da
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima
Profondità Massima
Diametro Massimo
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
48°53′11″N 2°20′35″E / 48.88650, 2.34306 bandiera Francia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Basilica del Sacro Cuore è una chiesa, dedicata al Sacro Cuore,[1] che si trova a Parigi, situata alla sommità della butte Montmartre (collina di Montmartre), il punto più alto della capitale francese.

Storia

L'idea originale della costruzione di una chiesa dedicata al Sacro Cuore si sviluppò in Francia dopo la Guerra Franco-Prussiana (1870). La costruzione fu decretata da una votazione dell'Assemblea nazionale il 23 luglio 1873 dopo la sconfitta del 1871 per « espiare i crimini perpetrati durante la Comune di Parigi », e anche per rendere omaggio alla memoria dei numerosi cittadini francesi che avevano perso la vita durante la guerra franco-prussiana. L'architetto Paul Abadie progettò la Basilica dopo aver vinto una competizione contro altri 77 architetti, ma morì nel 1884, e quindi altri architetti continuarono il lavoro.

La prima pietra fu posata il 16 giugno 1875, ma la chiesa fu conclusa solo nel 1914 e consacrata nel 1919, dopo la fine della Prima guerra mondiale, per molti francesi la Basilica rappresentò quindi il simbolo della rivincita nei confronti della Germania vittoriosa nella guerra franco-prussiana.

Il 19 agosto 1919 papa Benedetto XV l'ha elevata alla dignità di Basilica minore.[2]

Descrizione

Basilica del Sacro Cuore (1875 - 1914), presbiterio ed abside

La Basilica che spicca nel panorama parigino, per le sue forme inconsuete e per l'abbagliante color bianco dei suoi marmi, che esprime un marcato significato simbolico di "purificazione" dopo la blasfema "Comune di Parigi", è uno dei monumenti più visitati di Parigi. Essa ha una pianta a croce greca, ornata da quattro cupole; la cupola centrale, alta 80 metri, è sormontata da un lucernario, formato da una colonnata. Lo stile eclettico della Basilica si ispira all'architettura romana, all'architettura bizantina e in particolare alla Cattedrale Saint-Front di Périgueux e ad altri edifici religiosi del XX secolo, come ad esempio la Basilica Sainte-Thérèse di Lisieux.

All'interno, l'abside è decorata da uno tra i più grandi mosaici al mondo, che copre una superficie di 475 m², che rappresenta il Sacro Cuore di Gesù glorificato dalla Chiesa cattolica e dalla Francia. Alla base si può leggere una frase in latino che significa:

« Al Cuore Santissimo di Gesù, la Francia fervente, penitente e riconoscente. »

Molti elementi della Basilica celebrano lo spirito patriottico francese: il portico, con i suoi tre archi, è decorato da due statue equestri di Santi francesi: Santa Giovanna d'Arco e San Luigi IX, entrambe eseguite in bronzo da Lefebvre.

Il santuario del Sacré-Cœur è costruito in una pietra bianca proveniente dalle cave di Château-Landon, una pietra che sotto l’azione dell’acqua diventa sempre più bianca e quindi resiste bene all'inquinamento. Ciò assicura alla Basilica un abbacinante colore bianco che rende il santuario ancor più visibile da lontano (anche perché esso si erge su Montmartre, la collina più alta tra quelle che circondano la Cité di Parigi).

Il complesso della Basilica include un giardino per la meditazione. La cupola è aperta ai turisti e offre una spettacolare vista panoramica della città, che si estende a sud della Basilica.

All'interno del santuario si trova anche uno splendido organo di Aristide Cavaillé-Coll costruito nel 1898, e modificato da Mutin, uno degli strumenti più grandiosi di Parigi.

Galleria fotografica

Note
  1. In francese Basilique du Sacré-Cœur: Sacré-Cœur si pronuncia /sakʁe kœʁ/.
  2. Basiliche minori in Francia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.