Opera d'Oriente

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search

L'Opera d'Oriente (in francese OEuvre d'Orient) è un'associazione inizialmente destinata a venire in soccorso dei bambini del Libano.

Storia

Fu fondata col nome di Opera delle Scuole d'Oriente (in francese OEuvre des Ecoles d'Orient) nel 1856 da un gruppo di laici, professori dell'Università della Sorbona, riuniti attorno al Barone Augustin Louis Cauchy, celebre matematico. Cofondatore e vicepresidente fu l'archeologo Charles Lenormant e il primo direttore dell'Opera fu l'abate Charles Martial Lavigerie.

L'Opera ottenne il riconoscimento di papa Pio IX nel 1858, ed allargò ben presto il suo campo d'azione assumendo il nome di Opera d'Oriente.

Oggi

Oggi l'Opera, che è sotto la protezione dell'Arcivescovo di Parigi, è la sola associazione francese interamente dedita all'aiuto ai Cristiani d'Oriente.

Grazie ai suoi 100.000 donatori, essa sostiene una dozzina di Chiese orientali cattoliche e più di sessanta congregazioni religiose, la cui azione si estende a tutti senza discriminazioni religiose.

Tre sono le missioni principali dell'Opera: educazione, promozione sociale, azione pastorale; esse si svolgono soprattutto nel Vicino Oriente, ma si estendono anche al Corno d'Africa ed all'Europa Orientale, per un totale di 22 Paesi.

Collegamenti esterni