Suore della Carità Sociale

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore della Carità Sociale
in latino '''''
LogoSC.jpg

Società di vita apostolica clericale femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(DE) Schwestern der «Caritas Socialis»
Fondatore Hildegard Burjan
Data fondazione 4 ottobre 1919
sigla C.S.
Titolo superiore
Approvato da Paolo VI
Data di approvazione 4 ottobre 1963
Abito blu scuro e una croce bianca come distintivo su sfondo blu con le lettere "CS"
Scopo opere di carità sociale
Collegamenti esterni
Sito ufficiale

Le Suore della Carità Sociale (in tedesco Schwestern der «Caritas Socialis») sono una società di vita apostolica femminile di diritto pontificio: i suoi membri pospongono al loro nome la sigla C.S.[1]

Cenni storici

La società venne fondata da Hildegard Burjan (1883-1933): già nel 1913 aveva manifestato a Friedrich Gustav Piffl, arcivescovo di Vienna, la sua intenzione di istituire una famiglia religiosa dedita alle opere di carità sociale, ma lo scoppio della prima guerra mondiale le impedì di portare a compimento l'opera.[2]

Nel 1918 la Burjan riuscì finalmente a creare l'unione Caritas Socialis e il 4 ottobre 1919 dieci sodali della società diedero formalmente inizio a una comunità religiosa femminile. Benché la Burjan fosse una donna sposata, venne nominata superiora della congregazione a vita.[2]

La congregazione venne canonicamente eretta in società di vita comune senza voti il 19 giugno 1936 e ottenne il pontificio decreto di lode il 4 ottobre 1963.[2]

Attività e diffusione

Le suore della Carità Sociale si dedicano, tra l'altro, a opere di protezione della giovantù, all'assistenza delle famiglie e ai lavori parrocchiali.[2]

Sono presenti in Austria, Germania, Italia, Ungheria e Brasile;[3] la sede generalizia è a Vienna.[1]

Al 31 dicembre 2005, la società contava 13 case e 103 sorelle.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1740.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 DIP, vol. II (1975), col. 393, voce a cura di G. Rocca.
  3. Schwesterngemeinschaft "Caritas Socialis". Was wir tun su cs-schwestern.at. URL consultato il 13-2-2010
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.