Abbaye blanche

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Abbaye blanche (Abbazia bianca)
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Abbaye blanche 1.jpg
Esterno dell'abbaziale con parte del colonnato del chiostro
Altre denominazioni
Stato Francia
Regione Manica (dipartimento francese)
Dipartimento {{{Provincia}}}
Comune Mortain
Località {{{Località}}}
Diocesi diocesi di Coutances
Religione Cattolica
Indirizzo {{{Indirizzo}}}
Telefono {{{Telefono}}}
Fax {{{Fax}}}
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web

Sito ufficiale

Sito web 2
Proprietà {{{Proprietà}}}
Oggetto tipo Abbazia
Oggetto qualificazione {{{Oggetto qualificazione}}}
Dedicazione
Vescovo {{{Vescovo}}}
Sigla Ordine qualificante O.Cist.
Sigla Ordine reggente O.Cist.
Fondatore {{{Fondatore}}}
Data fondazione {{{Data fondazione}}}
Architetto


Stile architettonico Gotico normanno
Inizio della costruzione 1112
Completamento
Distruzione {{{Distruzione}}}
Soppressione {{{Soppressione}}}
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Data di consacrazione
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Data di sconsacrazione {{{Sconsacrazione}}}
Sconsacrato da {{{SconsacratoDa}}}
Titolo
Strutture preesistenti {{{Strutture preesistenti}}}
Pianta {{{Pianta}}}
Tecnica costruttiva {{{Tecnica costruttiva}}}
Materiali {{{Materiali}}}
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima {{{AltezzaMassima}}}
Larghezza Massima {{{LarghezzaMassima}}}
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima {{{ProfonditàMassima}}}
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata {{{AltezzaNavata}}}
Larghezza Navata {{{LarghezzaNavata}}}
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni {{{Iscrizioni}}}
Marcatura {{{Marcatura}}}
Utilizzazione {{{Utilizzazione}}}
Note
Coordinate geografiche
48°38′55″N 0°56′23″W / 48.64861, -0.93972 bandiera Francia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

L'Abbaye-Blanche (Abbazia bianca) sorge a Mortain in Francia.

Storia

Fu fondata nel 1112 da Sant'Adelina di Mortain, sorella di san Vitale di Savigny per i membri dell'ordine di Savigny.

Vitale, un ex cappellano del conte Roberto di Mortain, fratellastro di Guglielmo il Conquistatore, nel 1095 abbandonò il mondo per ritirarsi nel "deserto" nei boschi di Passais e Fougères. Visse da eremita per diciotto anni, prima di fondare l'Ordre de Savigny.

Fu, insieme al Beato Roberto d'Arbrissel e a Bernard de Tiron, uno dei "Magistri et eremitarum principes" che agli inizi del XII secolo cercarono di riformare la vita monastica stabilendo nuove e originali congregazioni benedettine, sulla scia dei Cistercensi, in cui l'ordine di Savigny confluì nel 1147.

Architettura

L'architettura della chiesa abbaziale riprende fedelmente la pianta delle chiese cistercensi: a croce latina, unica navata con transetto ampio ai lati due cappelle quadrate, e un coro con una facciata liscia.

Lo stile era quello del primo gotico: campate ad arco, doppie arcate rotte con doppio archivolto, nervature di spessore decrescente sulle colonne tronche alla base, rigonfiamenti sulle volte nella modalità angioina dei Plantageneti.

Lo stile decorativo è austero per rispettare la regola cistercense: semplici le aperture con capitelli lisci o ornati di motivi fogliari.

Del XII secolo restano gli edifici della sala capitolare, cantina e chiostro romanico. La sala capitolare rettangolare si affaccia sul chiostro con grandi campate a volta, è diviso in due navate le cui volte a vela poggiano su una sequenza di pilastri. Essa risale al 1170.

Lo stile, che può essere visto anche a La Lucerne, appartiene alla scuola gotico normanno (Hambye, Notre-Dame-du-Vœu, Saint-Pierre-sur-Dives, Le Plessis-Grimoult ...) e al il suo equivalente inglese a (Kirkstall).

Il chiostro a due gallerie, di cui solo undici arcate risalgono alla fine del secolo XII, è costituito da strette arcate a volta che poggiano su piccole colonne che gli conferiscono una grande leggerezza.

Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.