Collegiata

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
La chiesa collegiata di San Gimignano dedicata a Santa Maria Assunta
La chiesa collegiata di Bormio dedicata ai Santi Gervasio e Protasio

Collegiata è il titolo attribuito a quelle chiese in cui la Santa Sede ha istituito un Capitolo o Collegio di Canonici. Privilegio che normalmente spetta di diritto solo alle chiese Cattedrali, sedi di una cattedra vescovile.

Storia

L'origine delle Collegiate risale al VI secolo, alla fondazione dell'Ordine Benedettino, all'epoca era nata l'usanza che i signori di un territorio facessero costruire delle chiese e le affidassero per il Culto ad un Capitolo di religiosi, che spesso erano monaci benedettini. Lo scopo era di assicurarsi la preghiera quotidiana di un gruppo di religiosi, per ottenere la salvezza eterna per i propri parenti defunti e per loro stessi, che si riservavano il privilegio di far porre la propria tomba all'interno della chiesa Collegiata. Il fondatore provvedeva anche a fornire la Collegiata e il relativo Capitolo di risorse materiali per sostenersi, solitamente alla Collegiata erano dati in dote terreni, mulini e altri beni immobili, che, opportunamente amministrati dal Capitolo, producevano una rendita, necessaria per le opere di carità, per il sostentamento dei canonici e per il mantenimento e l'abbellimento della chiesa.

L'istituzione, l'innovazione o la soppressione dei Capitoli collegiati sono riservati alla Santa Sede.

Secondo la tradizione della Chiesa cattolica la chiesa collegiata può essere semplice, insigne o per-insigne. Generalmente mantiene il titolo di collegiata anche nel caso in cui il capitolo dei canonici venga a cessare.

Architettura

Da un punto di vista architettonico la Collegiata non necessariamente risponde a una tipologia determinata, tuttavia per consentire la celebrazione della Liturgia delle Ore e dell’Ufficio Divino in forma comunitaria, solitamente sono di ampie dimensioni e sono dotate di un Coro capiente e di altri elementi comuni anche alle chiese dei monasteri benedettini o cistercensi.

Note


Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.