Congregazione degli Operai Cristiani di San Giuseppe Calasanzio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Congregazione degli Operai Cristiani di San Giuseppe Calasanzio
in latino Congregatio pro operariis christianis a Sancto Iosepho Calasanctio
91309A.JPG
Anton Maria Schwartz, fondatore della congregazione.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa maschile di diritto pontificio

Altri nomi
Calasantini
(DE) Kalasantiner Kongregation
Fondatore Anton Maria Schwartz
Data fondazione 1882
Luogo fondazione Vienna
sigla C.Op.
Titolo superiore
Approvato da 16 maggio 1939
Scopo apostolato tra operai e giovani.
Approvazione provvisoria decreto di lode il 3 febbraio 1926
Collegamenti esterni


Scheda su gcatholic.com

La Congregazione degli Operai Cristiani di San Giuseppe Calasanzio (in latino Congregatio pro operariis christianis a Sancto Iosepho Calasanctio, in tedesco Kalasantiner Kongregation) è un istituto religioso maschile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione clericale, detti popolarmente Calasantini, pospongono al loro nome la sigla C.Op.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata dal sacerdote austriaco Anton Maria Schwartz (18521929): direttore spirituale di un'associazione di quindici membri, sorta a Vienna nel 1882 per dare assistenza e un'educazione religiosa ai giovani operai, il 24 novembre 1889, con l'autorizzazione dell'arcivescovo di Vienna, diede inizio a una congregazione di sacerdoti che ne proseguisse l'opera.[2]

L'istituto ricevette il pontificio decreto di lode il 3 febbraio 1926 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 16 maggio 1939. Ai tre voti comuni a tutti i religiosi, i Calasantini aggiungono quello di lavorare a favore degli operai.[2]

Il fondatore è stato beatificato a Vienna il 21 giugno 1998 da papa Giovanni Paolo II.[3]

Attività e diffusione

Il fine dei Calasantini è l'apostolato tra gli operai, soprattutto tra i più giovani: organizzano incontri domenicali e oratori, si dedicano alle opere pastorali nelle fabbriche e all'insegnamento della religione nelle scuole professionali.[2]

Sono presenti in Austria (a Vienna, in Bassa Austria, in Stiria) e Brasile (Nova Iguaçu);[4] la sede generalizia è a Vienna.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 40 religiosi (26 dei quali sacerdoti) in 8 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1487.
  2. 2,0 2,1 2,2 DIP, vol. VI (1980), coll. 733-734, voce a cura di G. Rocca.
  3. Tabella riassuntiva delle beatificazioni avvenute nel corso del pontificato di Giovanni Paolo II su vatican.va. URL consultato il 31-10-2009
  4. Kalasantiner. Niederlassungen su kalasantiner.at. URL consultato il 28-10-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.