Diocesi di Lomza

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Diocesi di Łomża)

Diocesi di Łomża
Dioecesis Lomzensis
Chiesa latina

PL Łomża cathedral.JPG
vescovo Janusz Stepnowski
Sede Lomza

sede vacante
Lomza

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Białystok
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Lomza Diecezja lomzynska.png
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Polonia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari Tadeusz Bronakowski

Vescovi emeriti:

Parrocchie 179
Sacerdoti

476 di cui 453 secolari e 23 regolari
1.191 battezzati per sacerdote

32 religiosi 181 religiose
573.647 abitanti in 11.500 km²
567.035 battezzati (98,8% del totale)
Eretta 16 marzo 1799
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
ul. Sadowa 3, 18-400 Łomża, Polska
tel. (086)216.28.26; 216.60.21 fax. 216.48.64
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005 Scheda
Chiesa cattolica in Polonia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Łomża (in latino: Dioecesis Lomzensis) è una sede della Chiesa cattolica in Polonia suffraganea dell'arcidiocesi di Białystok. Nel 2004 contava 567.035 battezzati su 573.647 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Janusz Stepnowski.

Territorio

La diocesi comprende la parte occidentale del voivodato di Podlachia.

Sede vescovile è la città di Łomża, dove si trova la cattedrale di San Michele arcangelo.

Il territorio è suddiviso in 24 decanati e in 179 parrocchie.

Storia

La diocesi di Wigry fu eretta da papa Pio VI con la bolla Saepe factum est del 16 marzo 1799, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Vilnius (90 parrocchie), dalla diocesi di Luc'k (44 parrocchie) e dalla diocesi di Samogizia (oggi arcidiocesi di Kaunas, 15 parrocchie). La sede vescovile si trovava nel villaggio di Wigry, tra Suwałki e Sejny.

Assunse il nome di diocesi di Sejny il 30 giugno 1818 per effetto della bolla Ex imposita nobis di papa Pio VII, con cui i confini diocesani venivano adattati ai confini politici stabiliti dal Congresso di Vienna e pertanto al territorio diocesano vennero aggiunti tre decanati che erano appartenuti alla diocesi di Płock. La sede vescovile fu traslata a Sejny.

Il 20 luglio 1821 per effetto della bolla Sedium episcopalium di papa Pio VII la sede fu traslata ad Augustów e la diocesi assunse il nome di diocesi di Augustów.

Nel 1921 cedette la porzione della diocesi che si era venuta a trovare in territorio lituano alla diocesi di Samogizia.

Il 28 ottobre 1925 con la bolla Vixdum Poloniae unitas di papa Pio XI la diocesi si è ampliata, includendo nel proprio territorio altri tre decanati già appartenuti alla diocesi di Płock e contestualmente ha assunto il nome attuale. Originariamente la diocesi di Łomża era suffraganea dell'arcidiocesi di Vilnius.

Dopo le variazioni dei confini seguite alla Seconda guerra mondiale un decanato della diocesi si troverà in territorio bielorusso e il 13 aprile 1991 sarà definitivamente ceduto alla diocesi di Hrodna.

Ulteriori variazioni territoriali sono state stabilite da papa Giovanni Paolo II con la bolla Totus tuus Poloniae populus del 25 marzo 1992, che rendeva la diocesi suffraganea dell'arcidiocesi di Białystok.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 573.647 persone contava 567.035 battezzati, corrispondenti al 98,8% del totale.

Fonti
Collegamenti esterni

Voce Diocesi di Łomża di it.wiki: il materiale ivi presente è stato rielaborato in senso cattolico e integrato

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.