Diocesi di Tianguá

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Tianguá
Dioecesis Tianguensis
Chiesa latina

Cattedraletiangua.jpg
vescovo Francisco Edimilson Neves Ferreira
Sede Tianguá

sede vacante
Tianguá

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Fortaleza
Regione ecclesiastica Nordeste 1
Comune brasiliano di Tiangua
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Brasile
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Francisco Javier Hernández Arnedo, O.A.R.
Parrocchie 14
Sacerdoti

30 di cui 23 secolari e 7 regolari
13.633 battezzati per sacerdote

7 religiosi 39 religiose
445.000 abitanti in 9.373 km²
409.000 battezzati (91,9%% del totale)
Eretta 13 marzo 1971
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Av. Prefeito Jacques Nunes 1103, 62320-000 Tiangua, CE, Brazil
tel. (088) 671-1180 fax. 671-1544

Sito ufficiale
[tian0 Scheda] su gcatholic.org

Dati dall'annuario pontificio 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Brasile
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Tianguá (in latino: Dioecesis Tianguensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Fortaleza appartenente alla regione ecclesiastica Nordeste 1. Nel 2010 contava 409.000 battezzati su 445.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Francisco Edimilson Neves Ferreira

Territorio

La diocesi comprende la città di Tianguá, dove si trova la cattedrale di sant'Anna.

Il territorio è suddiviso in 14 parrocchie.

Storia

La diocesi è stata eretta il 13 marzo 1971, ricavandone il territorio dalla diocesi di Sobral.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.