Fraternità Francescana di Betania

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Fraternità Francescana di Betania
in latino '''''
[[File:|200px]]

Istituto di vita consacrata
Istituto secolare maschile e femminile di diritto diocesano

Altri nomi
Fondatore Pancrazio Gaudioso O.F.M.Capp.
Data fondazione 30 maggio 1982
Luogo fondazione Terlizzi (Ba)
Titolo superiore
Approvato da mons. Donato Negro
Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.
Data di approvazione 8 dicembre 1998
Abito Saio azzurro
Scopo preghiera e accoglienza dei pellegrini
Collegamenti esterni

La Fraternità Francescana di Betania è un Istituto di vita consacrata di diritto diocesano fondato da padre Pancrazio Gaudioso O.F.M.Capp., figlio spirituale di padre Pio. È riconosciuta dalla Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.

Storia

Fondata il 30 maggio 1982, nel 1983 si costituì come "Associazione Privata di Fedeli Casa Betania", e l'8 dicembre 1998, Solennità dell'Immacolata, con il Decreto del Vescovo, mons. Donato Negro, l'istituto divenne di diritto diocesano.

È presente con sette comunità in Italia: Terlizzi, Roma, Loreto, Partanna, Monte San Savino, Noceto, San Quirino. È presente in Svizzera con una comunità: Rovio[1] e in Germania, a Wurzburg, e dal 2010 è presente anche in Brasile con una comunità a Salvador, nello stato di Bahia.

Spiritualità

La Fraternità è composta da fratelli, sia chierici che laici, e da sorelle, che si consacrano a Dio mediante i voti pubblici di castità, povertà ed obbedienza.

È la prima comunità mista moderna riconosciuta dalla Chiesa[2].

Il carisma della comunità si esplica nella preghiera e nell'accoglienza dei pellegrini.

Note
Voci correlate