Istituto per le Missioni Estere di Yarumal

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Istituto per le Missioni Estere di Yarumal
in latino Institutum Yarumalense pro Missionibus ad Exteras Gentes
Istituto per le Missioni Estere di Yarumal.jpg

Società di vita apostolica clericale maschile di diritto pontificio

Altri nomi
(ES) Misioneros Javerianos de Yarumal
Fondatore Miguel Ángel Builes
Data fondazione 29 giugno 1927
Luogo fondazione Yarumal
sigla M.X.Y. o I.M.E.Y.
Titolo superiore
Approvato da Pio XII
Data di approvazione 20 giugno 1945
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Scheda su gcatholic.com
Scheda su catholic-hierarchy.org

L'Istituto per le Missioni Estere di Yarumal (in latino Institutum Yarumalense pro Missionibus ad Exteras Gentes, in spagnolo Misioneros Javerianos de Yarumal) è una società clericale di vita apostolica di diritto pontificio. I membri di questa società pospongono al loro nome le sigle M.X.Y. o I.M.E.Y.[1].

Cenni storici

La società venne fondata da mons. Miguel Ángel Builes (1888-1971), vescovo di Santa Rosa de Osos, che il 29 giugno del 1927 firmò il decreto per l'erezione a Yarumal (Antioquia) di un seminario per la formazione del clero missionario da impiegare per l'evangelizzazione della diocesi e degli altri territori interni della Colombia (le attuali diocesi di Arauca e Mitú)[2].

I primi presbiteri della società vennero ordinati dallo stesso vescovo Builes il 25 settembre 1938; nel 1970 i missionari di Yarumal iniziarono ad uscire dalla Colombia, alla volta di Bolivia e Venezuela[3].

La società ricevette il pontificio decreto di lode il 29 ottobre 1939; le sue costituzioni vennero approvate dalla Santa Sede il 20 giugno 1945 e definitivamente il 22 novembre 1957[2].

Attività e diffusione

I padri della società si dedicano essenzialmente al lavoro missionario; l'istituto dipende giuridicamente dalla Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli[1].

I missionari di Yarumal sono attivi nelle Americhe (Bolivia, Colombia, Ecuador, Panamá, Perù), in Africa (Angola, Camerun, Costa d'Avorio, Etiopia, Kenya, Mali), in Asia (Cambogia, Thailandia)[4].

La sede generalizia è a Medellín[1].

Al 31 dicembre 2005, la compagnia contava 72 case e 265 membri, 187 dei quali presbiteri[1].

Voci correlate
Note
  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Ann. Pont. 2007, p. 1515.
  2. 2,0 2,1 DIP, vol. V (1978), coll. 144-145, voce a cura di C.E. Mesa.
  3. Le società missionarie americane su fides.org. URL consultato il 13-9-2009
  4. Misioneros Javerianos de Yarumal - presencia misionera su yarumal.org. URL consultato il 13-9-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.