Omoforio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Gregorio Magno indossa l'Omoforio, affresco del XIV secolo

L'Omoforio (omophórion) è un paramento liturgico. Da esso deriva il pallio.

È usato dai Vescovi Ortodossi e dai Vescovi Cattolici orientali di Rito Bizantino.

Consiste di una fascia di stoffa larga, incurvata al centro così da poterla far girare dietro il collo e appoggiarla alle spalle, facendo scendere le estremità sul petto.

Nella tradizione orientale, il "grande omoforio" (da distinguere dalla forma più piccola, che è portata dai Vescovi in certe occasioni e assomiglia all'epitrachelion, che corrisponde alla stola occidentale) ha subito un certo sviluppo, e oggi è più largo e adornato nella forma.

A differenza del pallio, l'omoforio non è riservato agli Arcivescovi Metropoliti, ma può essere indossato da tutti i vescovi.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.