Basilica di San Fedele (Como)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Basilica di San Fedele
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
San Fedele, Como.jpg
Como, Basilica di San Fedele
Altre denominazioni
Stato bandiera Italia
Regione Stemma Lombardia


Regione ecclesiastica Lombardia

Provincia Como
Comune Stemma Como
Località
Diocesi Como
Religione Cattolica di Rito Ambrosiano
Indirizzo
Telefono
Fax
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web

[http:// Sito ufficiale]

Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione basilicale
Dedicazione San Fedele di Como
Vescovo
Fondatore
Data fondazione
Architetto


Stile architettonico romanico
Inizio della costruzione
Completamento
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Data di consacrazione
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Titolo
Strutture preesistenti
Pianta
Tecnica costruttiva
Materiali
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
45°48′35″N 9°05′05″E / 45.809756, 9.084628 bandiera Italia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Basilica di San Fedele in Como si trova nel centro della città ed è dedicata a san Fedele martire.

Deriva da una precedente chiesa paleocristiana risalente al VII secolo dedicata a Santa Eufemia. Importante opera del romanico lombardo è il coro, ispirato alla Cappella Palatina di Aquisgrana, con un'importante decorazione scultorea dei Magistri cumacini con figure zoomorfe, mostri, grifoni, ecc.

Descrizione

Di sviluppo romanico è l'originale impianto a tre navate irregolari innestate su un impianto centrale, pure irregolare per la minor dimensione dell'abside principale rispetto alle due del transetto, percorse da ambulacri coperti dai matronei. Posteriore è la volta a botte sulla navata centrale con ossatura ad archi-timpano. I restauri di Antonio Giussani hanno alterato la facciata (1914) e il campanile (1905). Reimpieghi di pezzi romani sono sopra il portale posteriore scolpito in età romanica e nel capitello adattato ad acquasantiera dell'ambulacro nord su leone stiloforo.

Esterno

Facciata

La facciata neoromanica di San Fedele, rifatta ex novo nel 1914, presenta un rosone centrale.

Campanile

Edificato probabilmente con la Basilica, crollò a causa di un terremoto nel 1117. Venne ricostruito nel 1271. Inclinatosi negli anni, venne demolito nel 1905 fino ad un'altezza di m. 11,90 e ricostruito.

Portale

Portale cuspidato databile tra i secoli XI e XII, detto anche portale del drago, si trova a destra dell'abside. Il portale presenta bassorilievi medievali soggetti a diverse interpretazioni. Secondo l'ipotesi più comune è rappresentato profeta Abacuc con i cestelli dei viveri per san Daniele; sotto Daniele in trono nella fossa dei leoni.

Pianta della basilica

Pianta della basilica
  1. Arca gotica di san Fedele del 1365
  2. Affreschi votivi (XIII-XIV secolo)
  3. Cappella del Crocifisso; crocifisso in cartapesta, tele della Passione di Carlo Innocenzo Carloni, sulla calotta Paradiso di Isidoro Bianchi
  4. Cappella della Beata Vergine Purificata con affreschi di Domenico Caresana e del comasco Carpano.
  5. Altare del suffragio, ricordo dell'assistenza ai condannati a morte
  6. Cappella di Innocenzo XI
  7. Giovanni Andrea De Magistris, "Madonna tra i santi Sebastiano e Rocco" (1508); urna ove erano contenute le spoglie, (attualmente venerate nella chiesa del "Gesù") di sant'Amanzio vescovo di Como (dalla Chiesa del Gesù)
  8. "Crocifissione e santi" (dalla Chiesa del Gesù)
  9. Portale scolpito di età romanica con rilievo raffigurante "Daniele nella fossa dei leoni".
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.