Museo Diocesano di Acerenza

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Diocesano di Acerenza
Acerenza MuDi Castello-IX sedemuseo-bis.JPG
Seminario vescovile - Castello longobardo,
(IX secolo), sede del museo
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Basilicata
Regione Stemma Basilicata
Provincia Potenza
Comune Acerenza
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Arcidiocesi di Acerenza
Indirizzo Largo Seminario, 2
85011 Acerenza (PZ)
Telefono +39 0971 741299
Fax +39 0971 741921
Posta elettronica curia.acerenza@tiscali.it
biblioarci.acerenza@libero.it
Sito web
Proprietà Arcidiocesi di Acerenza
Tipologia arte sacra, archeologico
Contenuti arredi sacri, ceramiche, codici miniati, dipinti, lapidi, libri antichi a stampa, manoscritti, metalli, paramenti sacri, reperti archeologici, sculture, suppellettile liturgica, tessuto
Servizi accoglienza al pubblico, archivio storico, audioguide, biblioteca, bookshop, didattica, guardaroba, Internet point, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo ex Seminario Vescovile (Castello longobardo)
Datazione sede IX secolo
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori mons. Giovanni Ricchiuti
Data di fondazione 19 giugno 2007
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo Diocesano di Acerenza (Potenza) allestito nell'ex Seminario Vescovile, [1] è stato aperto al pubblico il 19 giugno 2007, per volere dell'arcivescovo Giovanni Ricchiuti, per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico ed archeologico, proveniente dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Canio Vescovo e dal territorio diocesano.

Percorso espositivo ed opere

L'itinerario museale si sviluppa in quattro sale espositive, lungo il quale sono presentati reperti archeologici, opere e suppellettile liturgica, databili dal VI secolo a.C. al XX secolo.

Sala I

Nella sala sono esposti oggetti, provenienti da corredi tombali, databili tra il VI e il II secolo a.C., in particolare di cultura fittile canosina, ma anche da Lavello, Canosa e Forenza.

Sala II

La sala ospita prevalentemente:

Sala III

Nella sala sono esposti preziose opere ed oggetti liturgici. Di rilievo:

Sala IV

Nella sala sono esposti oggetti in argento, provenienti dal Duomo, tra i quali spiccano:

Il Museo, inoltre, conserva:

Galleria fotografica

Note
  1. Il Seminario Vescovile (oggi sede del Museo) era situato nel Castello longobardo, fondato nel IX secolo.
Bibliografia
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, p. 27 - ISBN 9788836536535
  • Antonio Giganti, Il Museo Diocesano di Acerenza, Editore La Matrice, Bari 2009
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.