Abbazia della Santa Trinità di Tiron

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Trinità, vedi Trinità (disambigua).
Abbazia della Santa Trinità di Tiron
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Tiron-Thiron.jpg
Stampa dell'abbazia del XVIII secolo
Altre denominazioni
Stato Francia
Regione
Dipartimento {{{Provincia}}}
Comune Thiron-Gardais
Località {{{Località}}}
Diocesi
Religione Cattolica
Indirizzo {{{Indirizzo}}}
Telefono {{{Telefono}}}
Fax {{{Fax}}}
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web

[http:// Sito ufficiale]

Sito web 2
Proprietà {{{Proprietà}}}
Oggetto tipo Abbazia
Oggetto qualificazione {{{Oggetto qualificazione}}}
Dedicazione Trinità
Vescovo
Fondatore {{{Fondatore}}}
Data fondazione {{{Data fondazione}}}
Architetto


Stile architettonico
Inizio della costruzione 1114
Completamento
Distruzione
Soppressione {{{Soppressione}}}
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Data di consacrazione
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Data di sconsacrazione {{{Sconsacrazione}}}
Sconsacrato da {{{SconsacratoDa}}}
Titolo
Strutture preesistenti {{{Strutture preesistenti}}}
Pianta {{{Pianta}}}
Tecnica costruttiva {{{Tecnica costruttiva}}}
Materiali {{{Materiali}}}
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima {{{AltezzaMassima}}}
Larghezza Massima {{{LarghezzaMassima}}}
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima {{{ProfonditàMassima}}}
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata {{{AltezzaNavata}}}
Larghezza Navata {{{LarghezzaNavata}}}
Superficie massima {{{Superficie}}}
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni {{{Iscrizioni}}}
Marcatura {{{Marcatura}}}
Utilizzazione {{{Utilizzazione}}}
Note
Coordinate geografiche
48°18′42″N 0°59′32″E / 48.311667, 0.992222 bandiera Francia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

L'Abbazia della Santa Trinità di Tiron (francese Abbaye de la Sainte-Trinité de Tiron) fu fondata nel 1114 da San Bernardo di Tiron, nella foresta di Tiron, oggi comune francese di Thiron-Gardais, contea del Perche. Gli edifici monastici sopravvissero fino al devastante incendio del 1786, mentre l'abbaziale è giunta fino ai nostri giorni.

Fondazione

Il santo fondatore dopo alcuni periodi di vita monacale presso monasteri cluniacensi alternati a vita eremita in varie regioni del nord della Francia, decise di fondare questo cenobio indipendente da Cluny, con l'accordo della Santa Sede ottenuto nel 1100 al concilio di Poitiers, fondando l'ordine di Tiron. L'ordine si distinse da quello cluniacense per una più stretta osservanza della regola di San Benedetto, sotto la guida del fondatore e dei suoi successori la foresta di Tiron fu bonificata e resa fertile e produttiva.

Sviluppo

La fama di santità del fondatore e l'appoggio della corona francese che con Luigi VI la elevò ad abbazia reale, permisero al movimento monastico di crescere in breve tempo, già alla morte del fondatore la comunità contava più di cinquecento monaci. L'ordine conobbe una forte diffusione nel nord della Francia in Germania, Inghilterra e Scozia, all'apice della sua diffusione, contava più di una trentina abbazie e un centinaio di priorati. Al fondatore seguirono alla guida dell'ordine una trentina di abati fino alla metà del XVI secolo.

Decadenza

Dal 1551 il re di Francia concesse in commenda l'amministrazione dell'abbazia a personaggi estranei alla vita religiosa della comunità, a questo aspetto, già di per sé negativo per la congregazione, si aggiunsero i saccheggi delle milizie ugonotte del 1561 e dei mercenari svizzeri del 1591, che ridussero quasi in rovina la realtà monastica di Tiron. Nel secolo successivo a partire dal 1630 l'ordine di Tiron conflui nella nuova congregazione benedettina dei Mauristi, sotto la rinnovata guida e fino all'incendio del 1786 la vita monastica visse una nuova primavera.

Voci correlate
Collegamenti esterni