Adorazione dei pastori e Gesù Cristo in pietà tra due angeli (Ercole de' Roberti)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
GBR Londra NatGallery E.deRoberti Natività+GesùinPietà 1490ca.jpg
Ercole de' Roberti, Adorazione dei pastori e Gesù Cristo in pietà tra due angeli (1490 ca.), tempera su tavola
Dittico di Londra
Opera d'arte
Stato

bandiera Regno Unito

Nazione bandiera Inghilterra
Regione ecclesiastica [[|]]
Contea City of London
Comune

Londra

Località
Diocesi Westminster
Parrocchia o Ente ecclesiastico
Ubicazione specifica National Gallery, sala 55
Uso liturgico nessuno
Comune di provenienza Ferrara
Luogo di provenienza
Oggetto dittico
Soggetto Adorazione dei pastori; Gesù Cristo in pietà tra due angeli con san Girolamo e san Francesco d'Assisi riceve le stimmate
Datazione 1490 ca.
Datazione
Datazione Fine del {{{fine del}}}
inizio del {{{inizio del}}}
Ambito culturale
Autore

Ercole de' Roberti

Altre attribuzioni
Materia e tecnica tempera su tavola
Misure h. 17,8 cm; l. 27 cm
Iscrizioni
Stemmi, Punzoni, Marchi
Note
Collegamenti esterni
Virgolette aperte.png

8C'erano in quella regione alcuni pastori che, pernottando all'aperto, vegliavano tutta la notte facendo la guardia al loro gregge. 9Un angelo del Signore si presentò a loro e la gloria del Signore li avvolse di luce. Essi furono presi da grande timore, 10ma l'angelo disse loro: «Non temete: ecco, vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: 11oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è Cristo Signore. 12Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, adagiato in una mangiatoia». 13E subito apparve con l'angelo una moltitudine dell'esercito celeste, che lodava Dio e diceva: 14«Gloria a Dio nel più alto dei cieli e sulla terra pace agli uomini, che egli ama»....
15Appena gli angeli si furono allontanati da loro, verso il cielo, i pastori dicevano l'un l'altro: «Andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere». 16Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. 17E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. 18Tutti quelli che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori. 19Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore. 20I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro.
Virgolette chiuse.png

L'Adorazione dei pastori e Gesù Cristo in pietà tra due angeli è un dittico, eseguito nel 1490 circa, a tempera su tavola, da Ercole de' Roberti (1451 ca. - 1496), conservato presso la National Gallery di Londra.

Descrizione

Il dipinto è formato da due scomparti, originariamente rilegati in velluto viola, dove sono raffigurati:

Scomparto sinistro

La scena è ambientata davanti alla capanna - all'interno della quale si vedono il bue e l'asino - costituita da sostegni di legno, che sorreggono le umili pareti ed un tetto di paglia a doppio spiovente, dove compaiono:

  • Gesù Bambino, deposto in un cesto.
  • Maria Vergine con le mani giunte in preghiera e in adorazione del Figlio;
  • Due pastori raffigurati: uno inginocchiato di spalle (a destra), l'altro in piedi (a sinistra) che si uniscono alla Madonna in adorazione del Bambino appena nato;
  • Angelo luminoso, sullo sfondo in alto, a destra, annuncia la nascita di Gesù ai pastori che, sulla collina, stavano vegliando di notte per fare la guardia al loro gregge.

Scomparto destro

La scena, ambientata in un paesaggio naturale, è concepita su due registri, simbolicamente sovrapposti, dove compare san Girolamo penitente, seminudo ed inginocchiato, colto mentre ha due visioni:

Notizie storico-critiche

Il dittico era probabilmente di Eleonora d'Aragona (14501493), duchessa di Ferrara, Modena e Reggio, consorte di Ercole I d'Este, e da lei utilizzato per la preghiera e la meditazione religiosa, che lo aveva commissionato al suo pittore di corte, Ercole de' Roberti.

Bibliografia
  • Carlo Bertelli et. al., Storia dell'Arte Italiana, vol. 2, Editore Electa-Bruno Mondadori , Milano 1990, p. 359 - ISBN 9788842445227
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.