Arcidiocesi di Fort-de-France

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Fort-de-France
Archidioecesis Arcis Gallicae
Chiesa latina

CathégraleFdF.JPG
arcivescovo metropolita David Macaire, O.P.
Sede Fort de France

sede vacante
Fort de France

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Martinica.jpg
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Martinica
diocesi suffraganee
Basse-Terre, Caienna
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Cariche emerite:

Maurice Rigobert Marie-Sainte, Gilbert Marie Michel Méranville
Parrocchie 47
Sacerdoti

58 di cui 35 secolari e 23 regolari
5.379 battezzati per sacerdote

33 religiosi 171 religiose 3 diaconi
390.000 abitanti in 1.080 km²
312.000 battezzati (80,0% del totale)
Eretta 1643
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
B.P. 586, 5-7 Rue du Révérend Père Pinchon, 97207 Fort-de-France CEDEX, Martinique
tel. (596)63.70.70 fax. 63.75.21

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2007 Scheda
Chiesa cattolica in Francia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'arcidiocesi di Fort-de-France (in latino: Archidioecesis Arcis Gallicae) è una sede metropolitana della Chiesa Cattolica membro della Conferenza Episcopale delle Antille. Nel 2004 contava 312.000 battezzati su 390.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo David Macaire, O.P.

Territorio

L'arcidiocesi comprende l'isola di Martinica[1].

Sede arcivescovile è la città di Fort-de-France, dove si trova la cattedrale di San Luigi.

Il territorio è suddiviso in 47 parrocchie.

Storia

La prefettura apostolica delle Isole di Terraferma fu eretta nel 1643.

Il 27 settembre 1850 la prefettura fu elevata a diocesi suffraganea dell'arcidiocesi di Bordeaux e assunse il nome di diocesi di Martinica.

Il 26 settembre 1967 la diocesi è stata ulteriormente elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Quod Christus di papa Paolo VI.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 390.000 persone contava 312.000 battezzati, corrispondenti all'80,0% del totale.

Note
  1. La Martinica (in francese Martinique, in creolo Matinik) è un'isola delle Antille, al contempo regione e dipartimento d'oltremare francese. Capoluogo è Fort-de-France. La Martinica fu scoperta da Cristoforo Colombo nel 1502, durante il suo quarto viaggio. Le numerose rovine e i monumenti storici presenti sull'isola riflettono la ricchezza storica di Martinica. Gli eventi che hanno caratterizzato lo sviluppo storico, economico e sociale dell'isola sono: l'istituzione della colonia francese di Martinica nel 1635; il decreto del 27 aprile 1848 relativo all'abolizione della schiavitù nelle colonie francesi; il 22 maggio 1848 l'insurrezione generale degli schiavi dell'isola, evento che ancora oggi viene commemorato dagli abitanti di Martinica; la distruzione di Saint-Pierre, antica e florida capitale dell'isola, in seguito alla violenta eruzione del Monte Pelee nel 1902; la legge del 19 marzo 1946 (loi de Départementalisation) che decretò la fine dello status coloniale dell'isola; la legge del 1982 (loi de Désentralisation), che ha portato alla creazione del Consiglio Regionale della Martinica, un'assemblea locale esercitante pieni poteri. La creazione del Consiglio Regionale della Martinica è stata molto importante per l'affermazione dell'identità culturale e sociale dell'isola che, pur essendo a tutti gli effetti una regione della Francia, conserva ottimamente le sue tradizioni. L'isola fa anche parte dell'Unione Europea con lo status di Regione ultra-periferica.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.