Congregazione delle Figlie di Gesù (Salamanca)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando una delle altre congregazioni che portano lo stesso nome, vedi Congregazione delle Figlie di Gesù (disambigua).
Congregazione delle Figlie di Gesù
in latino '''''
Hijas de Jesús.jpg

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
Gesuitine
(ES) Hijas de Jesús
Fondatore Santa Candida Maria di Gesù
Data fondazione 8 dicembre 1871
Luogo fondazione Salamanca (Spagna)
sigla F.I.
Titolo superiore
Approvato da Leone XIII
Data di approvazione decreto di lode 6 agosto 1901
Scopo istruzione ed educazione cristiana della gioventù
Costituzioni approvate dal vescovo Lluch y Garriga il 3 aprile 1872
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

La Congregazione delle Figlie di Gesù (in spagnolo Hijas de Jesús) è un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette anche gesuitine, pospongono al loro nome la sigla F.I.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata a Salamanca l'8 dicembre 1871 da Juana Josefain Cipitria y Barriola ovvero suor Candida Maria di Gesù con l'aiuto del sacerdote gesuita Miguel San José Herranz e il beneplacito del vescovo di Salamanca Joaquín Lluch y Garriga, carmelitano scalzo.[2]

La prima vestizione di Candida Maria di Gesù e delle sue prime compagne si ebbe il 31 maggio 1872 e l'8 dicembre 1873 le componenti della nascente congregazione emisero la loro prima professione dei voti.[2]

Le costituzioni delle Figlie di Gesù furono approvate dal vescovo Lluch y Garriga il 3 aprile 1872: l'istituto ottenne il pontificio decreto di lode il 6 agosto 1901 e le sue costituzioni vennero approvate dalla Santa Sede nel 1913.[2]

La fondatrice, beatificata da papa Giovanni Paolo II nel 1996, fu proclamata santa da papa Benedetto XVI il 17 ottobre 2010;[3] anche il nome di un'altra religiosa dell'istituto, María Antonia Bandrés y Elósegui, è riportato nel catalogo dei beati.[4]

Attività e diffusione

Le Figlie di Gesù si dedicano principalmente all'istruzione ed educazione cristiana della gioventù: la loro spiritualità è ignaziana.[2]

Sono presenti in Argentina, Bolivia, Brasile, Cina, Colombia, Cuba, Repubblica Dominicana, Filippine, Giappone, Italia, Mozambico, Spagna, Thailandia, Taiwan e Venezuela:[5] la sede generalizia è a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2008 l'istituto contava 1.049 religiose in 138 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2010, p. 1572.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 DIP, vol. III (1976), coll. 1587-1588, voce a cura di G. Rocca.
  3. La cappella papale per le canonizzazioni del 17 ottobre 2010 su vatican.va. URL consultato il 18-10-2010
  4. Tabella riassuntiva delle beatificazioni avvenute nel corso delpontificato di Giovanni Paolo II su vatican.va. URL consultato il 18-10-2010
  5. Dónde estamos. URL consultato il 6-7-2009.
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.