Missionarie Crociate della Chiesa

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Missionarie Crociate della Chiesa
in latino '''''
Logo mci.gif
Emblema della congregazione.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(ES) Misioneras Cruzadas de la Iglesia
Fondatore Nazaria Ignacia March Mesa
Data fondazione 16 giugno 1925
Luogo fondazione Oruro - Bolivia
sigla M.C.I.
Titolo superiore
Approvato da Pio XII
Data di approvazione 9 giugno 1947
Motto Pro Ecclesia Tua (Per la tua Chiesa)
Abito nero, velo nero cappellino bianco.
Scopo Apostolato missionario e
evangelizzazione.
Approvazione provvisoria Diocesi il 12 febbraio 1927;
decreto di lode l'8 aprile 1935
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Missionarie Crociate della Chiesa (in spagnolo Misioneras Cruzadas de la Iglesia) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla M.C.I.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata a Oruro, in Bolivia, il 16 giugno 1925 da Nazaria Ignacia March Mesa (1889-1943) per arginare la diffusione del protestantesimo tra le classi più umili del paese attraverso l'educazione, la diffusione della stampa cattolica e la visita ai malati e ai carcerati; ottene il riconoscimento di istituzione di diritto diocesano il 12 febbraio 1927.[2]

L'istituto ricevette il pontificio decreto di lode l'8 aprile 1935 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 9 giugno 1947.[2]

La fondatrice fu beatificata il 27 settembre 1992, da Papa Giovanni Paolo II.

Attività e diffusione

Le Missionarie Crociate della Chiesa sono dedite essenzialmente all'attività missionaria: sono impegnate soprattutto nell'evangelizzazione delle comunità rurali e delle aree periferiche delle città con un pastorale itinerante, a due in due per le strade; sono anche dedite all'attività catechetica ed educativa e al lavoro sociale nelle prigioni e negli ospedali.

Sono presenti in Camerun, Francia, Guinea Equatoriale, Portogallo, Spagna:[3] la sede generalizia è a Madrid.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 415 religiose in 79 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1560.
  2. 2,0 2,1 DIP, vol. V (1978), col. 1532, voce a cura di G. Rocca.
  3. Las Misioneras Cruzadas de la Iglesia su misionerascruzadasdelaiglesia.org. URL consultato il 15-7-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.