Notker III di San Gallo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Notker III di San Gallo, O.S.B.
Religioso
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:|250px]]

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 72 anni
Nascita Turgovia
950 ca.
Morte Monastero di San Gallo
28 giugno 1022
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa Monastero di San Gallo, X secolo
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Notker III di San Gallo, (LA) Notkerus Labeone o Notkerus Teutonicus (Turgovia, 950 ca.; † Monastero di San Gallo, 28 giugno 1022), può essere considerato cronologicamente il primo studioso della lingua tedesca e il primo a usarla nella prosa.

Cenni biografici

Nacque nella metà del X secolo nella regione, oggi Svizzera, di Turgovia. Nipote di Eccheardo I fu da lui introdotto nel monastero di San Gallo in giovane età. Ben presto si distinse per le sue eccezionali doti di lettore onnivoro e crebbe in cultura e scienza.

Traduzione del Salmo 22

Nel monastero, in cui trascorse praticamente quasi tutta la sua vita, svolse per gran parte di essa l'attività di docente. Uomo assai colto, conoscitore dell'ebraico, del greco e del latino, dei classici e della letteratura cristiana del suo tempo, insieme teologo e grammatico, astronomo e cultore della musica, dedicò la sua attività specialmente al volgarizzamento di testi latini. Da una lettera da lui scritta al vescovo Ugo di Sion sappiamo che tradusse varie opere dal latino in alto-tedesco, cinque delle quali giunte sino a noi:

Tra i perduti:

Notker III fu anche autore del primo trattato musicale in volgare.

Questi lavori erano destinati all'insegnamento scolastico, essi non sono una traduzione letterale, ma ora amplificazioni ora abbreviazioni del testo, e possono definirsi un'interpretazione commentata dei modelli latini in lingua tedesca, in un tempo in cui, a tale scopo, la lingua volgare serviva tutt'al più per glosse a margine dei testi. L'importanza dell'opera di Notker III è, più che nel suo valore ermeneutico, nel campo linguistico, in particolare per le sue innovazioni ortografiche.

Bibliografia
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.