Ordine dei Minimi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ordine dei Minimi
in latino Ordo Minimorum
MinimorumOrdo.jpg

Istituto di vita consacrata
Ordine mendicante maschile di diritto pontificio

Altri nomi
Paolotti
Primo nome:
Eremiti di san Francesco d'Assisi
Fondatore San Francesco di Paola
Data fondazione XV secolo
sigla O.M.
Titolo superiore
Regola Vita et regula fratrum ordinis Minimorum fratris Francisci de Paula,
di Francesco di Paola, basata sulla regola francescana
Approvato da Alessandro VI
Motto Charitas
Abito Tunica con cappuccio, denominata pazienza, e cingolo in panno grosso di lana nera di pecora. Sull'abito portano un mantello lungo sino al polpaccio al quale è cucito una cocolla usata per coprire il capo.
Scopo Contemplazione, attività pastorale e predicazione; missionario apostolico; insegnamento
Costituzioni 1506
Santo patrono San Francesco di Paola
Approvazione provvisoria Modificato e approvato il 28 luglio 1506 da Giulio II.
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Scheda su gcatholic.com
Scheda su catholic-hierarchy.org

L'Ordine dei Minimi (in latino Ordo Minimorum) è un ordine mendicante cattolico fondato da San Francesco di Paola nel XV secolo.

I frati dell'ordine, detti anche Paolotti, pospongono al loro nome la sigla O.M.

Storia

L'Ordine deriva il nome dall'estrema umiltà del suo fondatore che, ispirandosi all'eponimo-omonimo san Francesco d'Assisi, fondatore dell'Ordine dei Frati Minori, ne ha voluto rimarcare il carattere di soggezione alla volontà di Dio e di servizio ai fratelli più bisognosi, senza alcun margine per l'affermazione o soddisfazione personale nella vita terrena.

Motto del fondatore e, quindi, anche dell'Ordine, è Charitas, parola latina traducibile sia in carità sia in amore, come valore indispensabile a far sì che la fede non sia vuoto ritualismo, bensì modo di vivere operando concretamente per il bene spirituale e materiale degli uomini.

San Francesco di Paola, sull'esempio del Poverello d'Assisi, non volle mai accettare di essere ordinato presbitero, rimanendo un semplice frate.

Il V centenario

Le celebrazioni per il V° centenario della morte del santo, iniziati a Paola il 2 luglio 2006, si conclusero il 2 aprile 2008. Papa Benedetto XVI, sebbene ufficialmente invitato dalle autorità religiose e civili a prendere parte alle celebrazioni, inviò, come da prassi, un suo rappresentante.

Spiritualità

I Minimi vivono una spiritualità segnata dalla penitenza. Aggiungono ai tre voti religiosi il voto di mangiare perennemente di strettissimo magro, estendendo cioè a tutti i giorni dell'anno quella che è la prescrizione di non mangiare carne, a cui tutti i cattolici sono tenuti per lo meno nei venerdì di Quaresima.

Struttura

L'Ordine comprende :

Consistenza attuale

Al 31 dicembre 2005, l'ordine contava 44 conventi e 180 frati, 105 dei quali sacerdoti[1].

Curiosità

In onore della città del fondatore dell'ordine, è stata creata da un gruppo di Minimi tedeschi la birra Paulaner.

Note
  1. dati statistici riportati dall'Annuario Pontificio per l'anno 2007, Città del Vaticano, 2007, p. 1469
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.